gli atti

La cena tra Salvini e Parnasi. Centemero all’imprenditore: un fondo per i tuoi progetti

Gli atti dell’inchiesta sul presunto finanziamento illecito. L’informativa dei pm sulla cena svolta a casa dell’immobiliarista al quartiere Parioli di Roma. Presenti anche Giancarlo Giorgetti e Giulio Centemero. Il tesoriere della Lega e «l’incontro con i Fondi esteri»

di Ivan Cimmarusti


Salvini: con Parnasi andai allo Stadio, ma chi ha sbagliato paghi

2' di lettura

Una cena organizzata nella casa romana al quartiere Parioli dell’imprenditore Luca Parnasi con il leader della Lega Matteo Salvini e i suoi uomini più fidati, Giancarlo Giorgetti e il tesoriere del Carroccio Giulio Centemero. In ballo ci sono finanziamenti al partito ma anche un progetto immobiliare di interesse per Parnasi. Una informazione che arriva direttamente da Centemero, che in un messaggio whatsapp all’immobiliarista capitolino dice: «Ieri ho carpito il fatto che Banca Igea sta costituendo un fondo immobiliare per i tuoi progetti. Se ti può interessare posso sondare un paio di famiglie emiratine con cui lavoro per investire. Pensaci e in caso mi muovo volentieri».

L’informativa di 78 pagine
La conversazione è contenuta in una mini informativa di 78 pagine depositata agli atti del procedimento in cui Parnasi è accusato di finanziamento illecito con Centemero e con l’ex tesoriere del Pd Francesco Bonifazi. Il capitolo Lega, però, nasconde aspetti ancora tutti da chiarire. Secondo i magistrati «Parnasi, nella qualità di amministratore della società Immobiliare Pentapigna srl erogava un contributo economico pari a 125mila euro in data 1° dicembre 2015, nonché un contributo pari a 125mila euro in data 12 febbraio 2016 attraverso bonifici bancari a favore dell'associazione “Più Voci”, rappresentata da Giulio Centemero (eletto alla Camera dei Deputati alle elezioni politiche del 2018 nelle liste del partito Lega-Salvini premier, membro del consiglio federale di tale partito con il ruolo di amministrazione federale e tesoriere, già all'epoca del partito Lega Nord)».

La cena al quartiere Parioli di Roma
Ora però si scopre che anche in tempi più recenti, a dicembre 2017, Parnasi era pronto a fare un nuovo finanziamento al Carroccio. Ne parla direttamente con Centemero, a cui riferisce anche di una cena.
Parnasi: «Confermato cena il 19. Direi ore 20:30 in Piazza… 9, interno 9 ok?»
Centemero: «Perfetto (…) Viene anche Giancarlo ok? (…) Per Iban et similia facciamo de visu o vuoi tutto in anticipo?»
Parnasi: «Okay io sono a Milano oggi e domani se vuoi ci incontriamo»
Centemero: «Oggi tra un’ora sono in centro a Milano, domani sono abbastanza flessibile tutto il giorno».

«Alle 23 da te»
In altra conversazione si parla più nel dettaglio dell’incontro convivale nella casa di Parnasi. Dice Centemero: «Ciao Luca se non è un problema domani oltre a Giancarlo, Matteo e me ci sarebbe anche il ragazzo che segue Matteo nella campagna elettorale (…) Alle 20:30 siamo da te. È ok se c’è anche il ragazzo (Andrea) che seugue Matteo in campagna? Scusami davvero l’agenda di Salvini è sempre in divenire». Parnasi: «Ok».

Il fondo immobiliare per Parnasi
Ma è dopo questo scambio di messaggi che Centemero fa riferimento a un fondo immobiliare. «Ieri ho carpito il fatto che Banca Igea sta costituendo un fondo immobiliare per i tuoi progetti. Se ti può interessare posso sondare un paio di famiglie emiratine con cui lavoro per investire. Pensaci e in caso mi muovo volentieri».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...