le sanzioni onu

La Cina sospende l’import di ferro, piombo e carbone nordcoreano

di Redazione Online

(Imaginechina)

2' di lettura

La Cina sospenderà le importazioni di una serie di beni dalla Corea del Nord per effetto delle ultime sanzioni Onu. Lo ha reso noto il ministero del Commercio. E’ l’effetto della linea dura degli Stati Uniti contro Pyongyang, sposata negli ultimi giorni anche da Pechino. Tra i beni inclusi nel bando, che avrà effetto a partire da domani, figurano materie prime come carbone, ferro e piombo e prodotti alimentari, in particolare il pescato.

La risoluzione proposta dagli Stati Uniti e approvata pochi giorni fa all’unanimità dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu (quindi anche da Pechino) inasprisce le sanzioni contro la Corea del Nord, con un pesante taglio all’export di Pyongyang pari a un miliardo di dollari. Il documento vieta le importazioni di carbone, ferro, piombo e prodotti ittici provenienti dalla Corea del Nord.

Loading...

La risoluzione vieta poi ai Paesi membri delle Nazioni Unite di aumentare il numero di nordcoreani che lavorano all’estero, impedisce nuove joint venture con il regime e qualsiasi nuovo investimento in quelle correnti. Inoltre, altri nove individui e quattro entità vengono aggiunti alla lista nera, inclusa la Foreign Trade Bank nordcoreana, a cui viene applicato il blocco totale delle attività.

«Questa risoluzione è il più grande pacchetto singolo di sanzioni deciso nei confronti di un Paese da generazioni», aveva dichiarato dopo il voto l’ambasciatrice americana all’Onu, Nikki Haley, che aveva definito l’azione delle Nazioni Unite «un passo unito e forte per rendere la Corea del Nord responsabile», avvertendo che tuttavia «non bisogna pensare di aver risolto il problema, non siamo neppure vicini».

L’ambasciatore cinese all’Onu, dal canto suo, aveva invitato la Corea del Nord ad «astenersi dall’intraprendere azioni che potrebbero far salire ancora le tensioni», ma al tempo stesso aveva chiesto agli Stati Uniti di «fermare lo sviluppo di un sistema di difesa anti-missile in Corea del Sud».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti