AUTOMOTIVE

La cinese Baic intende salire al 10% in Daimler


default onloading pic

1' di lettura

Il produttore cinese di proprietà statale Baic Motor Corporation avrebbe dato il via al piano per raddoppiare la propria partecipazione nel capitale di Daimler. Secondo l'agenzia di stampa Reuters la società cinese, da tempo intenzionata a rafforzare la propria quota nel Gruppo tedesco, avrebbe già iniziato ad acquistare azioni Daimler sul mercato con l'obiettivo di salire dal 5% al 10% e ottenere così un proprio rappresentante all'interno del Consiglio di Sorveglianza del Gruppo.

Baic è attualmente il terzo maggior azionista di Daimler dopo il fondo sovrano del Kuwait (6,8%) e un pool di investitori (9,7%) guidato dall'imprenditore cinese Li Shufu, fondatore della Zhejiang Geely Holding proprietaria di Geely, Volvo e Lotus. Baic e Daimler collaborano da anni tramite la joint venture Beijing Benz Automotive e hanno avviato una serie di iniziative congiunte come la produzione di auto elettriche in Cina e la costituzione di una nuova jv alla pari (50-50) per il rilancio del marchio Smart in chiave elettrificata.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...