ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIndustria lattiera

La cooperativa Arborea punta a +54% di fatturato in cinque anni

Approvato dai soci il piano industriale: il latte remunerato 0,60 centesimi al litro già a partire dal 2023

1' di lettura

La cooperativa sarda Arborea prevede una remunerazione del latte a 0,60 al litro dal 2023 e punta a raggiungere entro i prossimi cinque anni quota 300 milioni di fatturato, il 54% in più rispetto al 2021. L’assemblea dei soci ha dato l’ok al piano industriale per il quinquennio 2023-2027: in uno scenario complesso come quello attuale, caratterizzato da inflazione, calo della produzione di latte e dall'aumento dei costi di gestione per tutta la filiera, il sistema cooperativistico di Arborea ha scelto comunque di aumentare la remunerazione per i soci conferitori già dal 2023, per poi accrescere gradualmente il prezzo di anno in anno.
«Arborea svolge un ruolo cruciale nel tessuto economico regionale e l'impegno del nuovo piano industriale rappresenta una conferma dello sforzo della cooperativa per contrastare un periodo così complesso - ha dichiarato il presidente, Remigio Sequi - confidiamo anche nel supporto delle istituzioni per accompagnare l'uscita dalla spirale di difficoltà di un comparto strategico per l'economia della Sardegna e del nostro Paese». Secondo Sequi, quello che occorre è un sostegno del governo nazionale per un aumento del credito d'imposta di almeno il 50% sull'aumento dei costi energetici.

Nel piano industriale, realizzato in collaborazione con Kpmg, è anche prevista la realizzazione di un impianto per la produzione di biogas e biometano, che utilizzerà i reflui zootecnici conferiti dai soci e contribuirà contemporaneamente alla diminuzione dei nitrati presenti nel terreno.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti