in edicola venerdÌ

Sul Nordovest la corsa allo Spazio del distretto torinese e la Robot Valley italiana

In edicola il 20 settembre il Rapporto del Sole 24 Ore sul Nordovest

di R.E.

default onloading pic

In edicola il 20 settembre il Rapporto del Sole 24 Ore sul Nordovest


2' di lettura

Vale circa 4 miliardi e punta a diventare una leva importante del rilancio industriale del Piemonte. L’aerospazio conta su 7.900 addetti e quasi 300 piccole e medie imprese ad alta specializzazione. Torino è in prima linea nella missione europea Exomars 2020 e vuole conquistare un ruolo altrettanto centrale nelle future missioni sulla Luna. Ma questa non è l’unica specializzazione delle aziende del distretto come racconterà il rapporto de Il Sole 24 Ore dedicato al Nordovest in uscita il 20 settembre.

Accanto a player importanti come Thales Alenia Space, Altec e Leonardo, decine di aziende emergenti e staurt up. Tra Space economy, nanosatelliti e deep learning, sono diversi gli skills che le aziende si stanno giocando sul mercato mondiale, perché nella corsa allo spazio non basta entrare nelle grandi missioni governative, ma serve produrre tecnologia e innovazione e puntare ad un chiaro posizionamento internazionale.

Sono i mercati esteri a tenere alta l’attenzione sui manufatti del distretto tessile del Biellese – altro focus del Rapporto in edicola il 20 settembre – che accusa un momento di stanchezza e chiede alla politica un sostegno per la competitività. Nel numero in edicola venerdì prossimo, l’intervista a Giorgio Metta, il nuovo direttore dell’Istituto italiano di tecnologia, che racconta il suo progetto: fare della Valpolcevera la robot Valley italiana.

Sul fronte dei nuovi ecosistemi in cui fare innovazione, cresce la realtà della valdostana Pépinières d’entreprises, con 19 start up incubate e una forte specializzazione nelle applicazioni dedicate all’economia della montagna, dai nuovi sistemi di pagamento smaterializzati alle soluzioni per monitorare il rischio valanghe. Nel primo numero del Nordovest anche le aziende piemontesi e liguri che stanno partecipando alla ricostruzione del Ponte Morandi e l’operazione Cr Asti-Biverbanca in dirittura d’arrivo, con il piano industriale del management guidato da Claudio DeMartini per il futuro assetto del gruppo.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti