Reportage dallo Sri Lanka ipnotico e conturbante

4/7Grandi Viaggi

La devota Sigiriya sul cocuzzolo del vulcano spento

Il sito di Sigiriya

Sigiriya si incontra sulla strada da Colombo ad Anuradhapura lassù sopra uno sperone di roccia alto duecento metri di origine lavica, laddove si trovava la bocca di un vulcano estinto. Patrimonio dell’umanità, impressiona per la bellezza del suo palazzo, i giardini, i bacini idrici e le altre strutture che furono innalzate a partire dal V secolo a.C. ad opera dei devoti del Sangha buddista: nelle grotte dove si riparavano i monaci sono stati rinvenuti affreschi, forse addirittura di epoca preistorica. Nel Museo di Sigiriya si ammirano le fotografie degli scavi compiuti nell’ultimo secolo e si leggono le interpretazioni che sono tate date ad alcuni del graffiti presenti sul cosiddetto Muro dello Specchio, nonché alcuni manufatti, anche votivi, riportati alla luce durante le ricerche.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti