ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùFil Man Made

La fabbrica di Trieste a rischio Cig

di Barbara Ganz

1' di lettura

Il sindacato lancia l’allarme sulla «situazione preoccupante alla Fil Man Made Group, azienda tessile che fattura oltre 70 milioni, con 900 dipendenti in cinque stabilimenti del mondo, che a settembre potrebbe far partire, nell’unità produttiva di Trieste (la Tirso di Muggia), la cassa integrazione per i circa 280 dipendenti. Una cassa integrazione non legata a un calo dei volumi produttivi, ma all’aumento spropositato dei costi di energia e materie prime», scrivono in una nota Marcantonio Papagni e Franco Rizzo, della segreteria regionale Femca Cisl Fvg. Il 2 agosto scorso si è tenuto un incontro in Regione. Nello stabilimento di Trieste (13 milioni di fatturato; qui Friulia ha investito 4 milioni) si producono, con una potenza impegnata pari a 5 megawattora, circa 15 tonnellate al giorno di tessuto destinate per il 20% all’Italia, il 60% all’export europeo e il 20% extra Eu. A gennaio del 2021 l’elettricità per la Tirso costava 0,088 euro al kilowattora. A dicembre dello stesso anno si è passati a 0,33 euro e gli aumenti sono proseguiti ben oltre una soglia sostenibile. Un incremento dei costi più che quadruplicato che, non potendo scaricarsi sul cliente finale, si traduce in forte erosione dei margini operativi. «Una emergenza che come sindacato abbiamo cercato di affrontare anche con un accordo sull’organizzazione del lavoro. Ma il problema resta e rischia di mettere in seria difficoltà l’impresa che potrebbe trovare più conveniente fermare l’attività produttiva. A Edison, che potrebbe interrompere la fornitura a fronte delle insolvenze, chiediamo uno sforzo ulteriore di responsabilità: un piano di rateizzazione compatibile con le necessità e i bisogni di questo sito».

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti