torneo sei nazioni

La Fir sostiene «Save the children» per la raccolta di fondi

La Federazione italiana rugby lancia una campagna di beneficenza a favore di Save the children Italia onlus tramite Wishraiser: in palio un viaggio a Roma per assistere il 14 marzo alla partita conclusiva Italia-Inghilterra

di Marcello Frisone


default onloading pic

4' di lettura

Anche il mondo del rugby italiano vuole essere solidale con i meno “forti”. La Federazione italiana rugby (Fir), infatti, lancia una campagna di beneficenza a favore di « Save the children Italia onlus ». In palio è previsto un viaggio a Roma per assistere il 14 marzo, dall'area hospitality, alla partita conclusiva Italia-Inghilterra del «Sei Nazioni», una cena di gala con le 2 squadre e l'esperienza del Captain's Run pre-partita.
La campagna di raccolta fondi (www.wishraiser.com/6nazioni) ha come obiettivo di coinvolgere nella pratica del rugby i minori che frequentano alcuni dei 25 «Punti Luce» attivati nell'ambito della campagna «Illuminiamo il futuro»: centri che sorgono nelle periferie delle principali città italiane per contrastare la povertà educativa, offrendo ai minori più a rischio la possibilità di svolgere gratuitamente numerose attività formative.

La campagna di raccolta
Come detto, è online la nuova campagna di raccolta fondi che andrà a sostenere Save the Children Italia Onlus con l'obiettivo di coinvolgere nella pratica del rugby, insieme alle società del territorio, i minorenni: sono previsti centri diurni ad alta densità educativa che sorgono nelle periferie delle principali città italiane per contrastare la povertà educativa, offrendo ai bambini e agli adolescenti più a rischio la possibilità di svolgere gratuitamente numerose attività formative, quali sostegno allo studio, laboratori artistici e musicali, promozione della lettura, accesso alle nuove tecnologie, gioco, sport e attività motorie.
Facendo la donazione, i partecipanti avranno la possibilità di vincere un premio vivendo il Sei Nazioni da protagonisti. Uno tra i donatori verrà infatti estratto, a fine campagna, e potrà volare a Roma per assistere al match Italia-Inghilterra dai posti riservati dell'area hospitality, fare un tour degli spogliatoi prima della gara e pernottare nello stesso hotel della Nazionale.
Il giorno prima del Match, il vincitore e il suo accompagnatore avranno anche la possibilità di partecipare al Captain's Run, una sessione di allenamento a porte chiuse guidata dal capitano della squadra allo Stadio Olimpico di Roma. Inoltre potranno partecipare al terzo tempo più esclusivo della manifestazione: la cena di gala insieme alle 2 squadre, seduti a fianco dei più grandi campioni italiani e inglesi! Volo e hotel sono inclusi per due persone. Un'occasione unica per tutti gli appassionati del mondo rugby.

Come partecipare per vincere
Per partecipare alla campagna e sostenere l'associazione basta andare su www.wishraiser.com/6nazioni, cliccare sul bottone «Partecipa», selezionare il livello di donazione e il reward desiderato, registrarsi sulla piattaforma e procedere con la donazione. Maggiore è la donazione, maggiori sono le chances di vincere. Come riconoscimento per il supporto
all'associazione ogni utente riceverà sempre un reward a fronte della donazione effettuata, come i gadget del merchandising ufficiale della campagna. Al termine del contest avverrà l'estrazione attraverso un sistema randomico che decreterà il vincitore dell'esperienza premiale.
La Fir conferma con la campagna il suo impegno ormai biennale a favore di Save the Children Italia Onlus. Oltre all'esperienza a Roma insieme alla squadra, per ogni donazione effettuata l'utente riceverà un reward esclusivo come:
- la divisa della Nazionale autografata da tutta la squadra e con dedica personale;
- il pallone di rugby autografato dalla squadra;
- gli scarpini di Sergio Parisse ( atteso contro l'Inghilterra all'ultima uscita internazionale di carriera ).

Il sostegno
«Il sostegno - dice Alfredo Gavazzi, presidente della Fir - è un tratto altamente distintivo del nostro sport e il legame che ci lega a Save the Children radicato nel tempo. Confidiamo che questa campagna possa contribuire a rendere ancor più tangibile il nostro supporto a un progetto prezioso come quello dei Punti Luce, per illuminare il futuro dei giovani delle nostre periferie più difficili».
Altrettanto soddisfatto Mario Salsano, Ceo di Wishraiser : «Siamo orgogliosi - rincara - di aver realizzato un'altra campagna di raccolta fondi insieme alla Fir con cui abbiamo già collaborato alcuni mesi fa in un'iniziativa di successo. Siamo sicuri che i donatori saranno entusiasti di vivere ancora una volta questa esperienza da protagonisti insieme
alla Nazionale di Rugby, con il valore aggiunto dato dalla possibilità di assistere all'ultimo test internazionale di un campione straordinario come Sergio Parisse. Ci auguriamo - conclude Salsano - di poter contribuire ad aiutare la Federazione a rendere sempre più attiva ed efficace la propria partnership con Save the Children, che ha l'obiettivo di diffondere la pratica del rugby tra i bambini e ragazzi che frequentano i Punti Luce».

Chi è Wishraiser
Wishraiser.com è la prima piattaforma di contest benefici in Europa che permette a personaggi famosi e influencer del web, di realizzare campagne di raccolta fondi a favore di associazioni non profit. Wishraiser ha già alle spalle campagne di raccolta fondi di successo con testimonial del mondo dello sport come Giorgio Chiellini, Leonardo Bonucci, Christian Vieri, Flavio Tranquillo, Juan Cuadrado, Lele Adani, Samuel Eto'o, Miralem Pjanic, Rodrigo Bentancur e tanti altri, che hanno coinvolto decine di migliaia di donatori. Attualmente in piattaforma campagne con testimonial dello sport come il campione di tennis Matteo Berrettini.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...