MADE IN JAPAN

La formula della Honda Jazz evolve verso il concetto di suv

Il rinnovato modello è offerto con motore ibrido da 1.5 litri e 109 cavalli

di Corrado Canali

default onloading pic

Il rinnovato modello è offerto con motore ibrido da 1.5 litri e 109 cavalli


2' di lettura

La quarta generazione del minivan di Honda pur non abbandonando la formula che punta sempre a massimizzare lo spazio interno contenendo gli ingombri, si rinnova con la versione Crosstar, che si atteggia a suv grazie alle protezioni dal look fuoristradistico. È più lunga della Jazz standard di pochi centimetri, 409 cm contro 405 oltre che più larga, 172 cm contro 169 e più alta 157 contro 154 centimetri.

Per organizzare al meglio il carico a bordo restano, invece, i magic seats come li chiamano i giapponesi e cioè i sedili posteriori scorrevoli, pieghevoli e ribaltabili per tutte le esigenze di trasporto.

L’altra novità riguarda il powertrain elettrificato, l’unico disponibile, che abbina il 1.500 cc a benzina a due motori elettrici, alimentati da una batteria agli ioni di litio e con il cambio automatica di tipo e-Cvt. La potenza è di 109 cv per un’accelerazione da 0 a 100 kmh in 9,4 secondi. I consumi e le emissioni di CO2 partono da 4,5 l/100 km e 102 g/km per la Jazz standard e da 4,8 l/100 km e 110 g/km per la Crosstar.

L’ibrido della Jazz offre, inoltre, tre modalità di guida, compresa la emissioni zero. Nella marcia normale, invece, è il benzina che muove le ruote. La Jazz si è evoluta anche in tema di sicurezza, adottando 10 airbag, compreso quello per le ginocchia di chi guida e l’airbag centrale anteriore integrato nel sedile del guidatore che attenua i danni negli urti laterali. L’installazione di una telecamera grandangolare ad alta definizione ha, poi, ampliato il pacchetto di assistenze alla guida.

All’interno la nuova plancia integra lo schermo da 9 pollici dell’infotaiment compatibile con Apple Carplay e Android Auto, mentre un Tft da 7 pollici è destinato alla strumentazione. A ciò si aggiunge l’hotspot wifi di bordo e all’assistente vocale «Ok Honda» gestito da un sistema di intelligenza artificiale sviluppata dalla casa giapponese, ma comunque ci si può affidare a Siri di Apple e Google Assistant. La nuova Jazz è già in vendita a prezzi da 22.500 euro per la versione classica e da circa 27mila euro per la Crosstar. Nella fase di lancio, tuttavia, sono previsti degli sconti e garantita anche un’estensione della garanzia di 8 anni a chilometraggio illimitato.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti