le strategie all’estero

La Francia fa il doppio dei tamponi dell’Italia e Londra ne progetta 500mila al giorno

Oltralpe se ne fanno ormai un milione a settimana contro i 620mila italiani registrati negli ultimi 7 giorni. Anche In Inghilterra si arriva ormai a picchi di 150mila-175mila tamponi al giorno, ma Londra assicura che ne farà di più.

di Marzio Bartoloni

Coronavirus, Zaia: test di saliva su larga scala a UniPadova

Oltralpe se ne fanno ormai un milione a settimana contro i 620mila italiani registrati negli ultimi 7 giorni. Anche In Inghilterra si arriva ormai a picchi di 150mila-175mila tamponi al giorno, ma Londra assicura che ne farà di più.


2' di lettura

Francia batte Italia 2 a 1 sui tamponi, ma l’Inghilterra se dovesse tenere fede agli annunci del suo premier Boris Johnson potrebbe addirittura stracciare il nostro Paese arrivando a fare quasi 10 volte i tamponi italiani. Il confronto dell’ultima settimana sui test per scoprire chi è positivo al Covid parla chiaro : Francia e Inghilterra da diversi giorni hanno imboccato la strada dei tamponi a tappeto. Oltralpe se ne fanno ormai un milione a settimana contro i 620mila italiani registrati negli ultimi 7 giorni dal Bollettino del ministero della Salute. Anche In Inghilterra si arriva ormai a picchi di 150mila-175mila tamponi al giorno, ma Londra assicura che ne farà di più.

In realtà il nostro ministro Roberto Speranza ha annunciato nei giorni scorsi che anche il nostro Paese punterà sempre di più sulla strategia di una massiccia campagna di test: «In queste settimane abbiamo fatto uno sforzo enorme. Ormai l'Italia riesce a fare più di 100mila tamponi al giorno e aumenteremo ancora in modo molto significativo nelle prossime settimane soprattutto di fronte ai rischi che ci stiamo assumendo aprendo altre attività a partire dalla scuola. E io penso che in questa fase di convivenza, nei mesi dell'autunno e dell'inverno avremo bisogno di testare il più possibile».

I numeri d’Oltralpe

Da alcune settimane la Francia anche a fronte di una riesplosione dei casi di Covid - Oltralpe i casi superano anche i 9mila positivi al giorno - sta crescendo in modo esponenziale. Il numero dei tamponi è sempre superiore al milione a settimana, nell’ultima monitorata in particolare sono stati 1.042.889, in pratica circa 150mila al giorno. Ma il piano d’Oltralpe punta anche sui test rapidi. Gli ospedali pubblici di Parigi sperano di poter effettuare test rapidi su larga scala entro metà settembre per fronteggiare al meglio la seconda ondata del coronavirus. Due prototipi di tamponi rapidi, anche detti 'antigenici', sono già stati sperimentati durante l'estate. Questi permettono di conoscere il risultato entro trenta minuti. AP-HP, il consorzio che gestisce gli ospedali pubblici parigini, ne ha quindi ordinati 100mila esemplari, attualmente in corso di consegna

L’annuncio di Boris Johnosn

In Inghilterra dove i casi si avvicinano in modo preoccupante ai 3mila positivi al giorno si fanno fino a 175mila tamponi al giorno. Ma il premier inglese Boris Johnson alla luce del fatto che la ricerca sulle terapie ancora non producono risultati e all’indomani dello stop temporaneo alla sperimentazione del prototipo di vaccino dell'università di Oxford ha indicato come strategia parallela e alternativa quella di incentivare i «test di massa» per tenere l'epidemia sotto controllo e puntare comunque a una sostanziale piena «normalità» entro la prossima estate. Come prima tappa ha fissato l'obiettivo dei 500mila tamponi al giorno nel Regno Unito per fine ottobre; a seguire quello di arrivare a testare pressoché l'intera popolazione, incluse le persone sane, nei mesi successivi, attraverso l'utilizzo di kit super rapidi in via di sviluppo.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti