ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAuto elettriche

Tesla, la grande scommessa di Musk: tallonare Bmw già nel 2023

Reuters rivela le nuove stime della casa texana, che prevede di aumentare decisamente la produzione nonostante i molti venti contrari

di Alberto Annicchiarico

(Afp)

2' di lettura

Secondo previsioni ancora non ufficiali Tesla stima di aumentare nettamente la produzione globale dei suoi best seller Model Y e Model 3 basandosi su una forte accelerazione negli stabilimenti di Austin, in Texas, e di Berlino. Secondo Reuters le previsioni della prima casa automobilistica per valore di mercato, oltre 800 miliardi di dollari, se raggiunte, metterebbero il produttore di veicoli elettrici sulla buona strada per soddisfare gli obiettivi del ceo Elon Musk nel prossimo trimestre e avvicinarsi alla scala della tedesca Bmw (circa 2 milioni di veicoli prodotti all’anno) entro la fine del 2023. Scenario ben diverso da quello disegnato da una analisi di Bank of America.

Ad aprile Musk aveva affermato che Tesla poteva ottenere una crescita delle consegne del 60% rispetto al 2021. In luglio, la società aveva ridimensionato quell’obiettivo al 50%. L’obiettivo attuale è tanto più stupefacente quanto maggiori sono oggi i rischi per le difficoltà sulle catene di approvvigionamento, il rallentamento dell’economia (che in Occidente vede una imminente recessione), il boom della concorrenza (americana, europea e cinese) e il calo degli ordini arretrati. Difficoltà che si riflettono nell’andamento del titolo, in rosso del 25% negli ultimi sei mesi e che non ha ricevuto nuova linfa neppure dal recente frazionamento azionario.

Loading...

La nuova previsione, che copre addirittura i prossimi quattro trimestri, alza l’asticella a quasi 495mila Model Y e Model 3 solo nel quarto trimestre di quest’anno. Questi due modelli rappresentano circa il 95% della produzione di Tesla. Se le cose andassero davvero così, la società texana (ed ex californiana) potrebbe registrare vendite globali per circa 1,4 milioni di veicoli nel 2022 contro poco meno di un milione nel 2021.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti