ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùcalcio & finanza

La Juve sfiora i massimi storici nel giorno dei quarti di Champions

di Cheo Condina


default onloading pic
(AFP)

1' di lettura

Ancora positiva la Juventus Fc che viaggia in controtendenza a Piazza Affari e recupera quota 1,6 euro a poche ore dall'andata dei quarti di finale della Champions League contro l'Ajax. Il titolo del club bianconero è a un passo dai massimi storici (toccati il 19 settembre 2018) e prosegue così il rally dallo scorso 13 marzo, quando ha rimontato l'Atletico Madrid con un perentorio 3-0 guadagnandosi appunto l'accesso al turno successivo della massima competizione continentale. Da quel giorno l'azione della Juventus ha recuperato oltre il 30%.

Ad Amsterdam - secondo i bookmaker - la Juventus è favorita anche se dovrà fare a meno di due pilastri come Giorgio Chiellini, considerato il perno della difesa, e come il tedesco Emre Can. E' anche vero che stasera rientrerà dopo l'infortunio Cristiano Ronaldo, considerato unanimemente come il giocatore più decisivo della Champions quando iniziano le partite a eliminazione diretta.

Quanto vale per la Juventus l'eventuale passaggio alle semifinali? Senza considerare il botteghino (cioè la vendita dei biglietti) circa 12 milioni di euro di bonus, oltre a 1,1 milioni di euro aggiuntivi dal market pool. Cifre che andrebbero sommate ai 94,1 milioni complessivi dai premi Uefa, sempre extra botteghino, incassati fino ad oggi. Ecco perchè, superando l'ostacolo Ajax, i ricavi complessivi da Champions per la stagione 2018-2019 arriverebbero già a 107 milioni circa, avvicinando il record storico del club.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...