Vicenza

La lirica e le maratone musicali su YouTube

di Nicola Brillo

2' di lettura

A far convivere lirica ed emergenza Covid ci ha pensato a Vicenza Andrea Castello, direttore artistico del “Festival Vicenza in Lirica” al teatro Olimpico. Una rassegna, conclusasi a settembre, che ha visto la partecipazione di un cast d’eccezione, affiancato da sette giovani artisti guidati da Sara Mingardo e diretti dal maestro Francesco Erle. Un concerto benefico di Gala, poi, ha visto la partecipazione di dieci tra i più grandi nomi del teatro dell’opera internazionale. «Abbiamo portato a termine il festival senza togliere nulla, garantendo il rispetto dei protocolli sanitari sul palco e tra gli spettatori – spiega il direttore Andrea Castello – con giovani artisti provenienti da tutto il mondo. La situazione del settore è drammatica, in questo particolare momento storico bisogna aiutare i giovani. E ricordiamoci poi che il pubblico che va a teatro è responsabile, non possiamo equipararlo ad una festa in piazza».In attesa di riportare pubblico e artisti a teatro è ripartita l’attività on-line sulla pagina Facebook del festival e sul canale YouTube. Il direttore Castello e i suoi collaboratori hanno ideato un nuovo format: Vicenza in Lirica Be Future. Si tratta di vere e proprie maratone musicali, la prima puntata è durata oltre 5 ore, che tengono migliaia di persone incollate allo schermo. Tra gli ospiti anche Dominique Meyer, sovrintendente del Teatro alla Scala di Milano. «Una maratona pacifica - afferma Castello – alla quale abbiamo invitato i massimi esponenti del Governo, soprattutto per quanto riguarda il mondo della Cultura, per far sentire le nostre proposte, perplessità e, anche, idee per la sussistenza del Teatro». Ma questo è solo un intermezzo, in attesa di tornare a fare musica
su un palco.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti