wall street

La marijuana sbarca sul Nasdaq, +20% per Tilray al debutto

di Flavia Carletti

default onloading pic
(ANSA)


1' di lettura

La marijuana sbarca sul Nasdaq con la quotazione di Tilray, società canadese che coltiva e commercializza la cannabis rispettando le licenze federali. Tilray ha fatto oggi il suo debutto alla Borsa Usa con una Ipo il cui prezzo ieri pomeriggio è stato fissato a 17 dollari per azione, superando l'iniziale forchetta di prezzo tra 14 e 16 dollari. La società è stata così valorizzata 1,56 miliardi di dollari, raccogliendo sul mercato oltre 150 milioni di dollari, nonostante ancora non sia una società redditizia.

Positiva l'accoglienza degli investitori, con il titolo che guadagna oltre il 20%, superando i 20 dollari per azione. Tilray è specializzata nella ricerca per le applicazioni in medicina della cannabis. Ha iniziato a operare nel 2014, chiudendo il 2017 con una perdita di netta di 7,8 milioni di dollari. I primi tre mesi del 2018 sono stati chiusi con una perdita netta di 5,2 milioni di dollari. Le risorse raccolte con la quotazione al Nasdaq serviranno per affrontare un piano di espansione della produzione, che dovrebbe passare da una superficie di oltre 5.500 metri quadrati a una di oltre 84.700 metri quadrati, per ripagare il debito, investimenti e acquisizioni.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti