ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMade in Italy

La nuova Maserati GranTurismo è in arrivo, ecco come sarà

Maserati mostra in anteprima qualche foto della nuova GranTurismo e il CEO di Stellantis, Carlos Tavares, la descrive “l'auto più bella che abbia mai visto”.

di Federico Cociancich

2' di lettura

A osservarne le sinuose linee, moderne e classiche allo stesso tempo, in effetti si rimane incantati. La Casa del tridente con la nuova Granturismo ha avuto la capacità e il coraggio di farne una vettura moderna – sarà disponibile anche in versione full electric – senza snaturarla in alcun modo. L’auto più attesa del brand del tridente è già in strada, ancor prima della sua presentazione ufficiale, guidata da un selezionato numero di dipendenti.

Sulla livrea, oltre al tridente, il numero 75 a indicare proprio il ritorno di un’icona di Maserati nata 75 anni fa. Tutto è infatti iniziato nel 1947 con la A6 1500, un modello dallo spirito rivoluzionario, capostipite di una tipologia di auto che prima non esisteva, e che influenzò l’intero panorama automobilistico mondiale e le successive generazioni di vetture stradali Maserati.

Loading...

75 anni di storia e 12 edizioni

Maserati Granturismo rappresenta una delle eccellenze italiane del dopo guerra quando il Paese ha dimostrato al mondo intero la sua la forza, l’ottimismo e la leggerezza, la voglia di fare, ma anche di divertirsi. In quel momento storico, Maserati risolve un’equazione che sembrava impossibile: una nuova idea di mobilità luxury capace di coniugare performance e comfort insieme. Oggi è una vettura ad alte prestazioni, adatta anche a viaggi lunghi e confortevoli, rappresentativa al 100% del Made in Italy.

La nuova GranTurismo è equipaggiata con un motore V6 Nettuno da 3 litri a trazione posteriore che prenderà il posto del V8 aspirato da 4,7 litri della generazione precedente. Sarà disponibile in due varianti, Modena e Trofeo, e in quella 100% elettrica Folgore.

Già apprezzata ancor prima dell’annuncio

In occasione dell’incontro di Torino con sindacati e istituzioni, durante il quale il CEO del Gruppo Stellantis, Carlos Tavares, ha illustrato i progetti futuri del Gruppo, tra cui il nuovo polo per l’economia circolare e i motori ibridi che vedrà la luce a Mirafiori, c’è stato il tempo di un commento sulla nuova GranTurismo: l’imprenditore portoghese l’ha definita “una delle più belle auto se non la più bella che ho visto nella mia vita, sono molto impaziente di vedere la versione finale e condividerla con voi”. Proprio Mirafiori sarà lo stabilimento che, dal prossimo anno, produrrà il nuovo gioiello Maserati.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti