il trionfo del centrodestra

La nuova presidente Tesei, senatrice leghista a favore dell’Alta velocità in Umbria

Avvocato cassazionista, ex sindaco di Montefalco, classe 1958, Donatella Tesei succede a Catiuscia Marini (Pd) alla guida della regione. «Il futuro dell’Umbria passa attraverso il lavoro e la valorizzazione delle imprese» ha detto la neo governatrice subito dopo la vittoria.

di Andrea Gagliardi

Tesei presidente dell'Umbria, e' la prima di centrodestra

2' di lettura

Avvocato cassazionista, senatrice della Lega, nata a Foligno nel 1958, Donatella Tesei, candidata presidente per il centro destra alle elezioni regionali è la nuova presidente dell'Umbria. La prima della storia a guidare la Regione non di appartenenza al Pci, Pds o Pd. Tesei ha ottenuto il 57,55 dei voti staccando nettamente, di poco più di 20 punti, Vincenzo Bianconi, 37,48, che ha guidato il patto civico e sociale che ha unito Partito democratico e Movimento 5 stelle.

Ex sindaca di Montefalco
La senatrice, ex sindaco di Montefalco, succede a Catiuscia Marini, eletta nel 2015 per il secondo mandato con il Partito democratico e dimessasi ad aprile in seguito all'indagine sui concorsi all'ospedale di Perugia che secondo la procura del capoluogo umbro sarebbero stati pilotati da esponenti locali del Pd. Tesei vive a Montefalco, comune di 5.500 abitanti noto per la produzione di vino, dove è stata sindaca per due mandati, dal 2009 (eletta con la lista civica di centrodestra “Gruppo Montefalco”) al 2014 e dal 2014 al 2019, riconfermata con il 63% dei consensi.

Loading...

Gli attacchi degli avversari
Nel marzo del 2018 è stata eletta al Senato nel collegio uninominale (sostenuta dal centro destra) e presiede la Commissione Difesa. È inoltre membro del consiglio di amministrazione della Bonifica umbra e coordinatore regionale delle Città del Vino dell'Umbria. Gli attacchi dei suoi avversari politici, da Luigi Di Maio a Nicola Zingaretti, che le hanno rinfacciato di aver governato male Montefalco, lasciando un buco di quasi due milioni di euro, non sono bastati a impedire la sua vittoria.

Umbria, valanga Salvini: Tesei al 57,5%, venti punti più di Bianconi

Emergenza lavoro
«Il futuro dell'Umbria passa attraverso il lavoro e la valorizzazione delle imprese» ha detto la neo governatrice dell'Umbria subito dopo la vittoria. Tesei in campagna elettorale ha sottolineato soprattutto la necessità di creare nuovi posti di lavoro: « Sotto i miei occhi ho visto la mia terra impoverirsi e una burocrazia asfissiante soffocare imprese e realtà commerciali. Abbiamo tassi di disoccupazione altissimi, una denatalità enorme. Stiamo al Centro, ma i numeri sono quelli di una Regione del Sud. Dovremo andare a scavare nel bilancio e tutto ciò che se ne ricava va messo a sostegno delle imprese perché creino posti di lavoro».

Priorità alta velocità
In merito al programma, Tesei ha indicato una priorità nell'Alta velocità: «Non dobbiamo farci scappare l'Alta velocità - ha evidenziato - altre Regioni sono partite 10 anni fa, noi siamo ancora tagliati fuori».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti