Manolo Blahnik, chiude il negozio-leggenda di New York

15/15Economia e finanza

La passione per il made in Italy


default onloading pic

“Se non si trova nel suo studio di Londra, Manolo Blahnik è nelle fabbriche italiane”: così si legge nella biografia del designer pubblicata sul suo sito, un chiaro riferimento alle origini “made in Italy” delle sue creazioni. Lo scorso luglio Blahnik ha rilevato il calzaturificio Re Marcello di Vigevano, che suo collaboratore dal 1990, internalizzandone così la produzione.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...