oggettistica

La Porcellana Bianca entra in Thun

di Barbara Ganz

L'altoatesina Thun ha acquisito a gennaio Unitable srl detentrice, tra gli altri, del marchio La Porcellana Bianca

2' di lettura

È una delle prime operazioni messe a segno nel 2021, quella che vede protagoniste l’altoatesina Thun Spa, Spa nata a Bolzano nel 1950 come laboratorio artigianale, oggi una realtà internazionale con un fatturato annuo di oltre 121 milioni di euro, leader italiano dei prodotti ceramici e del regalo di qualità, e Unitable Srl, società fondata oltre 60 anni fa, con una consolidata esperienza nel mondo tavola e complemento d’arredo, detentrice dei marchi La Porcellana Bianca, Domino, Rose e Tulipani e Rituali Domestici. In base all’accordo formalizzato a fine gennaio Unitable entra a far parte di Thun, che acquista il 100% della Società con l’obiettivo di arricchire l’offerta e sviluppare insieme un nuovo e più completo concetto di design per la casa. «Valori comuni che trovano fondamento nel design tutto italiano, nella tradizione e nell’alta qualità dei prodotti - si legge in una nota congiunta - hanno avvicinato le due società favorendo questa operazione che porterà a un ulteriore rafforzamento dei brand già noti al mercato. I brand italiani rafforzeranno così la loro capacità di essere interpreti dell’evoluzione dell'abitare moderno consolidando il loro posizionamento all’interno del segmento dell’Home Decor». Thun metterà a disposizione di Unitable «conoscenza e competenze sviluppate in oltre 70 anni di successi, nonché l’esperienza maturata nel mondo del retail fisico e digitale integrando la piattaforma DTC (Direct to Consumer) e condividendo la cultura e l’amore per il “Bello”, che ha permesso all’azienda di posizionarsi come leader di mercato dei prodotti ceramici e del regalo di qualità nel rispetto della responsabilità sociale».

Thun è stata assistita nell’operazione da Pedersoli Studio Legale, mentre Carnelutti Law Firm ha assistito Unitable. Con la proprietà di Unitable «si è sin da subito instaurato un rapporto di sintonia e fiducia con cui inizieremo un percorso di sviluppo e crescita» dice Francesco Pandolfi, ceo di Thun Spa. «Abbiamo deciso di unire le nostre forze per affrontare insieme le sfide del futuro, mantenendo intatte le nostre identità nel massimo rispetto dei valori che ci contraddistinguono», conclude Simon Thun, vicepresidente. «Questa per Unitable rappresenta una scelta di coerenza e continuità verso la crescita confermata anche nel 2020», aggiunge Giovanni Scattola, Board Member di Unitable Srl.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti