primo incontro ufficiale

La premier inglese May venerdì a Washington da Trump

(REUTERS)

1' di lettura

L’incontro tra il neo presidente americano Donald Trump e la premier inglese Theresa May avverrà a Washington venerdì prossimo. La conferma arriva direttamente dalla Casa Bianca. L’incontro, oltre che confermare e, se possibile, espandere la «special relationship» tra le due sponde dell’Atlantico, servirà anche a gettare le basi per un accordo commerciale con la Gran Bretagna per il dopo Brexit. Alcuni esponenti dell'amministrazione Trump avrebbero,a questo proposti, già avviato contatti con il ministro degli Esteri inglese, Boris Johnson.

Incontrare Donald Trump nelle vesti di seconda premier britannica donna della storia e discutere con lui, «come primo ministro del Regno Unito, degli interessi che condividiamo» con gli Usa sarà il miglior modo di testimoniare «il ruolo delle donne nel mondo», ha dichiarato Theresa May in un'intervista al talk show domenicale Bbc di Andrew Marr. Pur glissando sulla richiesta di dare un giudizio su Trump alla luce delle manifestazioni promosse ieri contro di lui in varie città del mondo in nome dell'universo femminile, May ha poi aggiunto in risposta a un'ulteriore domanda: «Ho già detto in passato che alcuni commenti fatti da Donald Trump sulle donne sono stati inaccettabili», ma sono commenti per i quali «lui stesso si è scusato».

Loading...

La premier conservatrice si è quindi detta «orgogliosa» di essere la seconda donna inquilina del numero 10 di Downing Street dopo Margaret Thatcher e ha rivendicato il suo impegno contro le violenze domestiche e contro le nuove schiavitù, anche nel suo precedente incarico di ministro dell'Interno.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti