FISCO E IMMOBILI

La prima casa si allarga e mantiene il bonus

di Saverio Fossati

default onloading pic
(Agf)


1' di lettura

La prima casa ricomincia da tre e mantiene il bonus fiscale sull’acquisto. Nel caso esaminato dall’agenza delle Entrate con la risoluzione 154/E di oggi un contribuente, che già possedeva nello stesso stabile due unità immobiliari, di cui una al secondo piano acquistata con le agevolazioni sull’acquisto e l’altra al terzo piano comprata come seconda casa, chiedeva di allargarsi ulteriormente con un altro appartamento al terzo piano, con il quale costituire un’unica abitazione unendole tutte e tre catastalmente (ma senza che la nuova unità rientri nelle categoria A/1, A8 e A/9).

Per l’Agenzia è possibile la concessione delle agevolazioni “prima casa” sul nuovo acquisto e «non è di ostacolo a detta interpretazione, la circostanza che uno degli immobili preposseduti sia stato acquistato senza fruire delle agevolazioni in commento; occorre considerare, infatti, che analogamente al caso esaminato con la circolare n. 31 del 2010, le agevolazioni per detto acquisto non potevano essere richieste, in quanto la contribuente risultava già titolare, al momento della stipula dell'atto di trasferimento, di altro immobile agevolato».

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti