ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùI vertici degli Ordini

La prima intervista al nuovo presidente del commercialisti Elbano de Nuccio

«Serve il coinvolgimento dei commercialisti per fare riforme vere»

di Federica Micardi

3' di lettura

Elbano de Nuccio sente, molto forte, il peso della responsabilità della sua nomina a presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti.

Presidente come sarà il nuovo Consiglio nazionale e quali sono le priorità?

Loading...

Questo sarà un consiglio operativo, di prossimità, di vicinato alle esigenze dei colleghi e non di rappresentanza. Vogliamo affermare e ricostruire un senso di unità. Con l’insediamento si è chiusa una pagina buia della nostra professione, che ha visto un susseguirsi di ricorsi e di lotte all’interno della categoria. Oggi è il momento di mettere da parte queste frizioni, di ragionare in termini di compattezza per ridare una dignità professionale e personale ai commercialisti italiani. La priorità è quella di razionalizzare il nostro lavoro, anche attraverso la ridefinizione del calendario di scadenze fiscali.

Quali sono i dossier sul tavolo del Consiglio?

L’equo compenso, e mi auguro che il Ddl in discussione venga approvato per definire un parametro di legge, anche se riconosco che la norma è perfettibile; la riforma tributaria; la riforma del Codice della crisi d’impresa; la riforma fiscale. C’è poi la necessità di riformare la professione alla luce del mutato contesto competitivo, un ammodernamento che deve essere fatto di comune accordo con il ministero della Giustizia, nostro ministero vigilante. È necessario quindi modificare il Dlgs 139 per adeguarlo al nuovo contesto professionale in cui i commercialisti operano, mi riferisco in particolare a una revisione dell’oggetto, delle incompatibilità, del sistema elettorale.

Parliamo più nel dettaglio delle riforme in cantiere.

Per avviare un processo di riforma che non sia mera manutenzione è necessario il coinvolgimento dei commercialisti nei tavoli tecnici ministeriali, perché siamo noi a dover applicare queste norme. Inutile consultarci ex post. La nostra partecipazione è necessaria per scrivere norme fiscali e tributarie che siano efficaci ed efficienti; una norma scritta male è un danno per tutti. A questo proposito trovo incomprensibile l’esclusione dei laureati in economia dall’organo giudicante della giustizia tributaria, visto che quasi sempre le questioni discusse nelle commissioni tributarie hanno una genesi di carattere tecnico contabile.

Parliamo ora di esclusive e specializzazioni ?

Sono due temi che vanno di pari passo. È nell’interesse della qualità del servizio e, quindi, della collettività conferire ai commercialisti competenze tecniche altamente qualificate. La scorsa legislatura ha lanciato il modello Saf; ora dobbiamo lavorare sulla declinazione applicativa di quel modello. La formazione specialistica deve essere più flessibile, a costi contenuti e lavoreremo con il ministero dell’Università perché abbia una valenza di carattere giuridico spendibile sul mercato.

LE PRINCIPALI DELEGHE ASSEGNATE

Sono 26 le deleghe assegnate: 18 ai consiglieri, sei quelle attribuite all’ufficio di presidenza e due quelle in capo al presidente de Nuccio. In particolare restano sotto l’egida dell’ufficio di presidenza le deleghe relative a:

1) Riforma ordinamento professionale,

2) Rapporti con gli Ordini territoriali,

3) Rapporti con le Casse di previdenza professionale;

4) Rapporti con le associazioni sindacali di categoria

5) Rapporti con la Fondazione nazionale commercialisti

6) Pnrr

Le deleghe che fanno capo direttamente al presidente sono:

1) Rapporti con le Organizzazioni internazionali

2) Principi contabili e di valutazione

Tra le altre deleghe segnaliamo:

Fiscalità: Salvatore Regalbuto; Contenzioso tributario: Rosa D'Angiolella; Compensi professionali e deontologia Pasquale Mazza; Gestione della crisi d'impresa e procedure concorsuali: Cristina Marrone e Pierpaolo Sanna

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti