Viaggio tra le ceneri del rogo che ha devastato la tendopoli di San Ferdinando

4/12i migranti dimenticati di rosarno

La proposta, alloggi in case sfitte

Credit Francesco Mollo (per gentile concessione)

Oggi il prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari incontra al Palazzo del Governo il sindaco di San Ferdinando e i primi cittadini dei comuni della Piana, i direttori di alcuni dipartimenti regionali (Protezione Civile, Agricoltura, Logistica Sistema portuale e Sistema Gioia Tauro) e il consigliere per l'Immigrazione Giovanni Manoccio. Anche il commissario governativo per l'accoglienza, voluto dal ministro dell'Interno Marco Minniti, il prefetto Andrea Polichetti. «È necessario elaborare un progetto comune – sostiene di Bari - case o container che possano essere un ricovero sicuro per questa gente». Nino Quaranta, tra i fondatori di Sos Rosarno, associazione per l'agricoltura sociale nella Piana di Gioia Tauro, ritiene che serva «subito una soluzione seria, alloggi decorosi nelle case sfitte dei borghi spopolati e un graduale inserimento».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti