Confronto

La risorsa del turismo balneare italiano

Venerdì 5 novembre in diretta streaming l’evento dedicato a un settore chiave

2' di lettura

L’estate 2021 ha fatto segnare il tutto esaurito in molte spiagge italiane e confermato il turismo balneare quale una reale industria di settore. Messo a dura prova dalla pandemia, il comparto rischia però di essere considerato un fratello minore di quello culturale o riguardante i borghi anche dallo stesso Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

Per questo, dopo la proposta di legge per istituire lo status di “città balneare” lanciata a settembre dal G20 Spiagge di Jesolo, la Conferenza dei sindaci dei Litorali Veneti e Venezia Orientale distretto turistico chiedono alle istituzioni un cambio di passo: un primo tavolo di discussione è in programma per venerdì 5 novembre assieme a Il Sole 24 Ore e 24 Ore Eventi con l’evento “Costa Veneta: la risorsa del turismo balneare italiano. Visioni, politiche e strategie” che si terrà in diretta streaming e che si pone l'obiettivo di rispondere a più di una domanda: qual è il peso effettivo del turismo balneare nel sistema economico italiano? E quale la reale attenzione che il Paese dedica a un settore definito “strategico” per la ripartenza post-pandemica? Il Piano nazionale di ripresa e resilienza investe realmente sull'attrattività delle località costiere?

Loading...

I lavori inizieranno alle 9.30 con il bilancio dell'economia balneare sul sistema Paese, dibattito a cui parteciperanno Magda Antonioli, Università di Milano Bocconi, direttore ACME; Bruno Barel, Università di Padova, Sandro Cruciani, direttore centrale ISTAT per le statistiche ambientali e territoriali ISTA; Paolo Feltrin, Università di Trieste. Il focus si sposterà quindi sul turismo balneare sulla Costa Veneta: ne discuteranno Gianluca Falcomer, presidente della Conferenza dei Sindaci della Venezia Orientale, Antonio Ferrarelli, presidente del Distretto turistico della Venezia Orientale e vicepresidente nazionale dell'Associazione Distretti Turistici Italiani; Roberta Nesto, sindaca di Cavallino Treporti e presidente della Conferenza dei Sindaci della Costa Veneta.

Le strategie del Pnrr in ambito infrastrutture e accessibilità dei territori saranno il tema su cui interverranno Francesco Calzavara, assessore al Patrimonio e al Bilancio della Regione Veneto, e Gian Marco Centinaio, referente Consulta Turismo della Lega.Alle 10. 55 sarà la volta del confronto sul turismo sulla costa veneta e la voce degli operatori al quale parteciperanno Alberto Granzotto, presidente Nazionale FAITA Federcamping; Luigi Pasqualinotto, presidente Consorzio Venice Sands; Massimiliano Schiavon, presidente Federalberghi Veneto e Gianluca Falcomer, presidente della Conferenza dei Sindaci della Venezia Orientale.

Nella mattinata si discuterà anche di visioni e strategie che ancora mancano per uno sviluppo competitivo dell’industria del turismo balneare. Alle 11.35 l'agenda politica per il turismo balneare e lo status di località balneare saranno al centro del confronto a cui prenderanno parte Gianluca Caramanna, responsabile Dipartimento Turismo Fratelli d'Italia; Cesare Fumagalli, responsabile Sviluppo economico Partito Democratico; Massimo Mallegni, dipartimento Turismo Forza Italia; Sara Moretto, capogruppo Italia Viva in Commissione Attività produttive della Camera; Roberta Nesto, sSindaca di Cavallino Treporti e presidente della Conferenza dei Sindaci della Costa Veneta.

Per seguire la diretta: https://eventi.ilsole24ore.com/costavenetabalneare/

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti