prototipi

La ruota con muschio genera ossigeno e mangia CO2

di Simonluca Pini


1' di lettura

L’automobile evolve e di conseguenza cambia tutto quello che le ruota attorno. Se le vetture connesse sono una realtà consolidata del mercato e la guida autonoma migliora anno dopo anno, la componentistica in scena ad Autopromotec mostra il cambio di passo rispetto agli ultimi anni. Oltre ai prodotti già disponibili, la kermesse bolognese è anche il palcoscenico per mostrare al meccanico cosa potrebbe montare in futuro. Tra i prodotti più innovativi, e allo stesso dalla complessa implementazione nella vita di tutti i giorni, Goodyear ha presentato Oxygene. Si tratta di un concept di pneumatico con all’interno del muschio vivo, in grado di generare ossigeno e assorbire anidride carbonica durante la marcia. Altra novità, ancor più futuristica, arriva dallo pneumatico Aero pensato per la guida su strada e al tempo stesso per essere utilizzato come “elica” per volare in cielo: già visto al salone di Ginevra, arriva per la prima volta in Italia. Se le auto volanti resteranno per diversi decenni un’interessante esercizio di creatività, l’officina invece è già pronta ad accogliere auto a guida autonoma e a emissioni zero. La domanda sorge quindi spontanea: come cambierà la manutenzione del futuro? All’interno della 28° edizione è possibile toccare con mano il futuro della riparazione, grazie al progetto «Officina X.0». Sviluppato con Accenture, mette a disposizione dell’autoriparatore l’intelligenza artificiale, la realtà aumentata e la connettività legata al mondo della manutenzione, soluzioni necessarie a fronte di un parco dove le vetture comunicano tra loro e con le infrastrutture.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...