VACANZE E FASE 3

La Sardegna riapre le rotte di navi e aerei. Hotel pronti all’accoglienza a fine mese

Forte Village apre il 27 giugno con test veloci (sierologico e tampone) su ospiti e personale

di Davide Madeddu

default onloading pic
Aeroporto di Cagliari

Forte Village apre il 27 giugno con test veloci (sierologico e tampone) su ospiti e personale


3' di lettura

Tra posti contingentati e distanziamento sociale, mare e cucina tipica, debutta la stagione turistica “in sicurezza” in Sardegna. Tramontata l'idea del passaporto sanitario dal 3 giugno possono sbarcare nell'isola tutti coloro che arrivano in nave e aereo. I protocolli sanitari scatteranno solamente quando si registrerà una temperatura corporea uguale o superiore ai 37,5 gradi. Ma c’è l'obbligo di registrarsi attraverso il modulo da inviare online alla regione o attraverso l'app “Sardegna sicura”. Un accorgimento per monitorare flussi e “predisporre eventuali piani di intervento sanitario”.

Nel frattempo però le strutture ricettive, che da questi giorni stanno iniziando a programmare le riaperture, si sono adeguate. Con accorgimenti che, più che restrittivi, si diventano “occasioni per migliorare il servizio”. E così la cancellazione del buffet della mattina cambia anche il modo di vivere la colazione. “Cerchiamo di cogliere gli aspetti positivi di questa situazione - dice Nicola Palomba manager dell'Hotel Costa dei Fiori a Santa Margherita di Pula - e naturalmente si lavorerà per offrire un servizio al tavolo di alto livello, dalla colazione alla cena, seguendo tutte le prescrizioni per garantire la sicurezza degli ospiti e degli operatori”. Anche perché “quest'anno il numero dei turisti sarà ridotto - argomenta - e chi viene in vacanza non potrà che giovarsi dei luoghi e dello spettacolo che offre la natura”.

Le riaperture a fine mese

All'Abi D'Oru, storico hotel sulla spiaggia di Marinella a Porto Rotondo si aprirà il 26 giugno. Diminuiscono i posti letto (70 camere delle 140 disponibili) e raddoppiano gli spazi. Anche in questo caso, come chiarisce il general manager Alessandro Convertino si punta a “rafforzare la qualità dei servizi e a migliorare l'esperienza dei nostri ospiti, così che possano godersi una vacanza tranquilla e spensierata”. Al Petra Segreta (San Pantaleo Olbia) il distanziamento è naturale. La struttura ha 25 camere, molte con piscina privata, sparse in 5 ettari di macchia mediterranea. Al centro la club-house con la piscina, i ristoranti e bar con vista sull'Arcipelago della Maddalena. Distanziamento, sanificazione anche al Frades di Porto Cervo.


Doppio test al Forte Village

Apertura a fine mese, il 27 giugno, al Forte Village, nel sud Sardegna, dove si punta a garantire una vacanza super protetta. A partire dall'ingresso in reception dove sono previsti due test (tampone rapido e sierologico) e non invasivi per gli ospiti e il personale. “I test saranno eseguiti dai nostri medici gratuitamente e in tempi estremamente veloci, creando le condizioni per un ambiente nel resort il più possibile sicuro e protetto per voi -annuncia in una newsletter inviata a tutti i contatti, Lorenzo Giannuzzi Amministratore delegato e Direttore generale-. Il nostro protocollo, validato da un comitato medico-scientifico composto da alcuni dei massimi esperti del settore, verrà eseguito da un team di medici specialisti, a disposizione della struttura 24 ore su 24, che utilizzeranno apparecchiature all'avanguardia in grado di garantire un'elevatisima specificità dei risultati”. Non solo, il manager della struttura, che al suo interno ha lo spazio talassoterapia con acqua di mare, aggiunge: “Con una piccola punta di orgoglio - argomenta -, vogliamo dire che il nostro protocollo è stato mutuato dalle squadre di calcio della Bundesliga in Germania e della nostra Serie A”.

Cieli aperti anche ai non residenti

Quanto al capitolo arrivi, dal 3 giugno possono sbarcare nell'isola tutti i voli previsti dalla continuità territoriale sui tre aeroporti: Cagliari-Elmas, Olbia e Alghero. Dal 5 giugno sugli scali e nei porti sardi possibilità di viaggio anche per i non residenti. A volare, come chiariscono anche dalle società di gestione degli aeroporti, seppure con qualche riduzione nel numero dei voli, le compagnie che hanno garantito il servizio sino alla serrata. Oltre ad Alilitalia opereranno sull’isola anche dal 21 giugno Ryanair, e a seguire Easy jet, Volotea, Klm, Air Dolomiti, Eurowing, Lufthansa, Vueling, Iberia Express, Air France, S7, Luxair, Edelweiss e una ricca offerta con i charter.


Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti