test drive

La sesta generazione di Opel Corsa nasce con il Dna francese di Psa

Le novità della marca tedesca che appartiene al gruppo transalpino: diventa più leggera, tecnologica e sicura. Motorizzazioni benzina e diesel, disponibile anche la versione elettrica

di Simonluca Pini


default onloading pic

3' di lettura

Sette a uno. È questo il rapporto in casa Opel tra uscite e entrate dal listino, con la nuova Corsa appena arrivata in concessionaria e investita di un ruolo fondamentale per le casse del marchio tedesco.

La sesta generazione della compatta, lanciata per la prima volta nel 1982, è il primo modello interamente prodotto sotto il controllo di Psa e punta a replicare il successo del passato grazie ad un elenco di novità mai visto. La Corsa di sesta generazione infatti è stata sviluppata sul pianale Cmp condiviso con la nuova Peugeot 208, così come un lungo elenco di particolari e motorizzazioni compresa la versione elettrica con 330 km di autonomia. Rispetto al passato lo stile diventa più dinamico e la lunghezza aumenta a 4.06 metri, il passo a 253 cm e l’altezza si riduce di cinque centimetri per un complessivo di 143 cm.

Cala invece il peso, con una “dieta” di 108 kg rispetto alla quinta generazione per una massa a partire da 980 kg escludendo il conducente. Gli interni puntano su una dotazione completa, su una buona scelta generale dei materiali e naturalmente su un’offerta hi-tech in materia di infotainment. A seconda degli allestimenti (Edition, Elegance e Gs Line) si può scegliere tra i sistemi Multimedia Radio e Multimedia Navi con schermo touch a colori da 7 pollici all’impianto top di gamma Multimedia Navi Pro con schermo touch a colori da 10 pollici, entrambi compatibili con Apple CarPlay e Android Auto e presenti di serie dall’Elegance in avanti.

Opel Corsa, tutte le foto della nuova generazione

Opel Corsa, tutte le foto della nuova generazione

Photogallery21 foto

Visualizza

Optional su tutte le versioni il navigatore satellitare e i servizi di Opel Connect che dal 2020 permetteranno anche di aprire l’auto ed accenderla da remoto collegando fino a 10 smartphone. Promosso lo spazio all’anteriore, mentre da rivedere la mancanza di illuminazione della zona posteriore e qualche plastica dura di troppo. Aprendo il vano di carico si va da 309 a 1.081 litri. Tra i motori, tutti omologati Euro 6d, si può scegliere tra i 3 cilindri benzina negli step di potenza da 75, 100 e 130 cavalli (quest’ultimo disponibile esclusivamente sulla versione Gs Line con cambio automatico a 8 marce disponibile per la prima volta su Corsa) o diesel 1.5 da 100 cavalli. Completa la dotazione di dispositivi Adas, a partire dal riconoscimento dei cartelli stradali e dalla frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedone di serie su tutte le versioni, fino al cruise control adattivo con mantenimento della carreggiata.

Protagonista della nostra prova su strada la GS Line spinta dal 1.2 da 130 cv e 245 nm con automatico a 8 rapporti. Esteticamente si distingue per uno stile sportiveggiante, grazie ai cerchi in lega da 16 pollici ed una serie di dettagli specifici. Lungo il percorso realizzato nei dintorni di Spalato, la compatta ha mostrato un buon equilibrio generale a partire dal nuovo sterzo con scatola del servo montata sulla cremagliera che in modalità Sport diventa meno morbido. Alzando il ritmo apprezziamo la scelta dell’assetto dedicato e in generale si ha la conferma delle ottime qualità della piattaforma Cmp. Buona anche l’insonorizzazione (non ai livelli della 208) come i consumi mostrati dal computer di bordo (una media di 5.8 l/100 nel misto).

Il test drive in notturna ci ha permesso di valutare anche i fari Intellilux Led Matrix, capaci realmente di illuminare “a giorno” il nostro permesso. Rispetto a concorrenti più blasonati la resa non è perfetta, con le lampade che mostrano qualche ritardo nello spegnere determinate zone per non abbagliare gli altri utenti della strada. Bisogna però valutarne il costo (600 euro aggiuntivi), rendendoli un accessorio fondamentale. Il listino parte da 15.550 euro per la versione Edition con il 1.2 benzina da 75 cavalli e il diesel da 17.550 euro, a fronte di una dotazione completa fin dal basso. La versione provata ha un prezzo di 20.750 euro. Fino al 31 dicembre, con permuta o rottamazione, si parte da 12.550 euro.

Altri articoli:

Opel Corsa, 10 cose da sapere sulla sesta generazione

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...