addii e ricordi

La settimana della moda di Milano si apre con un omaggio a Beppe Modenese

Il presidente onorario della Camera della moda è scomparso il 21 novembre scorso, dopo una vita dedicata alla promozione dello stile italiano nel mondo. Presentato in anteprima il film di Beniamino Barrese a lui dedicato

di Giulia Crivelli

default onloading pic

2' di lettura

In apertura della settimana della moda donna di Milano, la Camera della moda ha reso omaggio a Beppe Modenese, presidente onorario dell’associazione dal 1995 e scomparso il 21 novembre dello scorso anno. Si intitola proprio 21 novembre 2020 il film di Beniamino Barrese, prodotto da The Blink Fish, presentato oggi sulla piattaforma della Camera della moda dedicata alla fashion week (in alto, un frame del cortometraggio).

La voce di Beppe Modenese, grazie a contributi audio selezionati tra interviste d'archivio, irrompe nel racconto di una giornata d'autunno di Milano. Le sue memorie non sono il nostalgico ricordo del passato – Modenese era tutto meno che nostalgico – ma un lascito per una città e per l'intera comunità della moda, una storia esemplare che stimola la riflessione sull'attualità e che traccia direzioni per il futuro.

Loading...

Il contributo a rendere Milano capitale del pret-à-porter
Modenese è stato l’inventore di alcune fondamentali operazioni che hanno fatto diventare Milano capitale della moda italiana e mondiale, insieme a Parigi, del pret-à-porter ed è protagonista del film di Barrese non solo attraverso luoghi iconici e legati alla sua storia personale e professionale, come il sarto Caraceni o il Teatro alla Scala (che negli anni 60 Modenese fece decorare con dei fiori celesti in occasione di una prima), ma anche con le nuove costruzioni e i cantieri che rivelano la vitalità della città – tanto amata da Modenese, che aveva origini piemontesi – anche in un momento di difficoltà.

Dettagli di stile
Le calze rosse, il dettaglio più iconico della proverbiale eleganza del presidente onorario della Camera della moda, vengono evocate in chiusura del video: Modenese le indossava infatti come un talismano capace di attrarre energia e positività.

Il ritratto di Angelo Flaccavento: «Beppe Modenese, di calze rosse e ispirato elitarismo. Lo stile del presidente onorario della Camera della moda, scomparso a quasi 91 anni »

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti