Lettera al risparmiatore

La sfida di Ascopiave: diversificare il business Focus sulle acquisizioni

Scenario. Il riscaldamento globale incide sul consumo di gas, ma la società ribatte che il fenomeno non impatta il core business della distribuzione.

di Vittorio Carlini

5' di lettura

Tra le mille tabelle che fanno da corredo ai piani industriali delle società ce ne è sempre una più significativa delle altre. Così è anche per il business plan 2020-2024 di Ascopiave. Il gruppo, in un grafico, indica per le diverse iniziative/strategie la prevista contribuzione all’incremento dell’Ebitda consolidato (stimato a 87 milioni nel 2024 al netto dell’aggiudicazione delle gare per gli Atem del gas). Ebbene: l’utility si attende, sempre senza considerare le aste, il più alto aiuto all’incremento...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti