verso il ballottaggio in francia

La sinistra di Melenchon per l’astensione: solo uno su tre voterà Macron

dal nostro corrispondente Marco Moussanet

Jean-Luc Melenchon (AP Photo/Kamil Zihnioglu)

1' di lettura

PARIGI - I militanti più agguerriti della sinistra radicale, gli adepti più fedeli della setta rivoluzionaria del guru Jean-Luc Mélenchon, hanno deciso: al voto per Emmanuel Macron preferiscono l'astensione o la scheda bianca.
È questo il risultato della consultazione online effettuata dal movimento “la France insoumise” (“La Francia ribelle”) sulle intenzioni di voto dei suoi iscritti.

Sui 430mila totali hanno risposto in 243mila e solo il 35% di loro si è dichiarato in favore dell'ex ministro dell'Economia, nonostante il pericolo dell'estrema destra.
Per il 36% hanno annunciato una scheda bianca (o nulla) e il 29% ha espresso l'intenzione di astenersi.

Loading...

Va ricordato che al primo turno Mélenchon – che si è rifiutato di dare un'indicazione di voto per il ballottaggio, pur assicurando che ovviamente non voterà Marine Le Pen - ha ottenuto il 19,6%, con oltre 7 milioni di voti.

I numeri della consultazione lasciano comunque il tempo che trovano.

Secondo gli esperti di flussi elettorali, il 52% degli elettori di Mélenchon voteranno al secondo turno per Macron, il 31% opterà per l'astensione o la scheda bianca e il 17% sceglierà la Le Pen (in nome di un vero voto anti-sistema).

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti