test drive

La sostenibile leggerezza dell’ibrido Fiat inizia la corsa con 500 e Panda

Il brand italiano di Fca avvia l’elettrificazione con un sistema mild hybrid a 12 volt con 5 cv. Il motore a benzina 3 cilindri della serie FireFly consuma meno e riduce le emissioni inquinanti

di Simonluca Pini

default onloading pic

Il brand italiano di Fca avvia l’elettrificazione con un sistema mild hybrid a 12 volt con 5 cv. Il motore a benzina 3 cilindri della serie FireFly consuma meno e riduce le emissioni inquinanti


3' di lettura

Certamente il 2020 sarà ricordato come l’anno dell’elettrificazione in casa Fiat, grazie all’introduzione sul mercato delle versioni mild hybrid di Panda e 500. In attesa del nuovo “Cinquino” full electric pronto ad essere presentato a marzo al Salone di Ginevra, i due modelli hanno tutte le carte in regola per diventare le regine del mercato nel segmento sempre più diffuso delle compatte elettrificate, seppure in modo molto leggero. La tecnologia scelta dagli ingegneri di Fca ha portato sotto le due compatte la motorizzazione 1.0 a 3 cilindri FireFly aspirata da 70 cavalli e 92 Nm di coppia abbinata a un sistema elettrico Bsg (Belt driven starter generator).

La nostra prova inizia al volante della Fiat 500 Hybrid, guidata in versione con tetto in tela apribile. Partendo dal presupposto che ci troviamo a bordo di un’ibrida “leggera”, la novità di Fca mostra un buon spunto nonostante l’assenza del turbo e le indicazioni sulla plancia – oltre ai flussi tra motore termico e batteria – aiutano a ridurre consumi ed emissioni. Provata tra il centro di Bologna e la prima periferia, la 500 Hybrid si è dimostrata all’altezza delle aspettative. La motorizzazione mild hybrid e la trasmissione ci sono piaciute per fluidità e prestazioni, mentre ci saremmo aspettati qualcosa di più sul fronte consumi. Infatti, come riportato dal computer di bordo, abbiamo percorso circa 6 litri/100 km. Dalla strumentazione della 500 è possibile monitorare i flussi dell’energia e lo stato della batteria. Stesse impressioni su strada anche con la Fiat Panda Hybrid, che abbina la sua tipica funzionalità ai vantaggi dell’omologazione ibrida sul libretto di circolazione.

Fiat 500 Hybrid

Nel dettaglio il sistema Bsg è montato direttamente su motore ed agisce mediante la cinghia degli ausiliari. Il sistema ibrido permette di recuperare energia in fase di frenata e decelerazione, immagazzinarla in una batteria al litio da 11 Ah di capacità posizionata sotto al guidatore, e sfruttarla, con una potenza di picco di 3,6 kW (5 cv), per riavviare il motore termico dopo uno stop in marcia e per assisterlo in fase di accelerazione.

Grazie a questa tecnologia, il motore termico si spegne anche in marcia al di sotto dei 30 km/h, semplicemente selezionando la posizione di folle del cambio (il quadro strumenti della vettura, che visualizza le informazioni del sistema ibrido, suggerisce quando farlo).

Fiat Panda Hybrid

Nella modalità «veleggiamento» (coasting) la batteria al litio alimenta tutti i servizi assicurando al guidatore il totale controllo della vettura. Provate nella serie speciale Launch Edition, si differenziano per il badge a forma di «H», formata da due foglie con gocce di rugiada, sul montante centrale. Anche la colorazione riprende lo stesso concetto, come sottolineato dal nome«Verde Rugiada». Internamente, per la prima volta nell’automotive, il filato «Seaqual Yarn» dalla cui tessitura è realizzato uno speciale materiale, certificato da Seaquel Initiative, ottenuto da plastica riciclata di cui il 10% di origine marina e il 90% di origine terrestre.

Passando ai prezzi della Panda Hybrid si parte dall’offerta promozionale di 11mila euro (10.900 per l’esattezza con finanziamento a Tan 6,45% - e Taeg 9,33% piuttosto elevato) valida fino alla fine di febbraio. Nel dettaglio la City Cross è commercializzata a oltre 15mila euro (15.100 per la precisione), la Panda Hybrid Launch Edition costa mille euro in più e la Trussardi altri mille. La 500 Hybrid parte da 15.100 per allestimento Pop, 16.650 euro per la Lounge e la Sport, 18.150 euro per Rockstar e Star e 19.150 euro per la Launch Edition. Anche per la 500 prezzo promo con finanziamento a 10.900 per ogni contratto sottoscritto con questa formula verrà piantato un albero da Treedom.net che permette di piantare alberi a distanza e di seguirne la crescita online. Anche il marketing diventa green.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti