Startup

La spesa a casa di FrescoFrigo triplica a Milano e si espande all’estero

Obiettivo 2021 è arrivare a un milione di fatturato. Grazie al round di finanziamento da 1,8 milioni, si prevede di arrivare a oltre 500 aperture nel mondo.

di Emiliano Sgambato

Un negozio food in 1 mq: FrescoFrigo cancella le vending machine

2' di lettura

La startup FrescoFrigo – nata nel 2018 con l’obiettivo di diffondere l’healthy food attraverso un innovativo modello di retail basato su frigoriferi smart installati in uffici e condomini – punta a triplicare la presenza a Milano, dove attualmente ci sono circa 100 installazioni, e crescere a Roma, Parma, Torino e Bologna, oltre ad approdare in altre città italiane. Piani di espansione sono previsti anche all’estero con il potenziamento dei canali già esistenti (circa 200 punti) nel Regno Unito, negli Usa e in Austria (grazie alla collaborazione con la startup Schrankerl), e aprendone di nuovi in Francia e Svizzera. Ed è allo studio anche uno sbarco in Medio Oriente.

Nel 2020 il processo di sviluppo e di crescita di FrescoFrigo non si è arrestato, anzi la pandemia ha portato a scoprire nuovi modi di fare la spesa e nuovi canali distributivi. Con l'obiettivo di venire incontro alle mutate esigenze dei consumatori, FrescoFrigo ha saputo evolvere il concetto di “frigorifero intelligente” riconvertendolo in “supermercato di condominio”: ciò ha permesso un rifornimento di generi alimentari di prima necessità, senza dover fare le code fuori dai supermercati. Il target economico per il 2021 è arrivare al milione di fatturato.

Loading...

«Grazie agli 1,8 milioni di euro raccolti con il secondo round di investimenti che si è concluso a gennaio – commenta l’ad Giacomo Pastore – e a cui hanno partecipato attori istituzionali, pubblici e privati, tra cui Cdp venture capital sgr,l’internazionalizzazione di FrescoFrigo sta proseguendo con maggior velocità e determinazione. Abbiamo obiettivi ambiziosi per il 2021, tra cui aumentare le installazioni ad oltre 500 unità in 5 Paesi (Francia, Svizzera, Austria, Regno Unito e Usa); aprire nuovi mercati e potenziare la nostra struttura. La nostra strategia di crescita futura prevede, inoltre, un terzo step di fundraising, questa volta su scala internazionale, al momento è in programma entro la fine del 2021».

Nel primo trimestre del 2021 FrescoFrigo è entrata infatti in 3 nuovi Paesi: Svizzera – dove i primi frigoriferi sono già operativi – Francia, e Austria, paese in cui è stata già avviata la sperimentazione grazie alla collaborazione con la startup Schrankerl. È ripresa anche l’espansione negli Usa a New York, prima città raggiunta da FrescoFrigo già a settembre 2019, e a Londra dove FrescoFrigo è operativo con un ufficio di 3 persone dallo scorso anno e ha già installato oltre 30 frigoriferi.

La startup cura l'intero processo tecnologico, dallo sviluppo hardware a quello software, all'installazione del frigo. Grazie ad un’app dedicata al cliente e alla dashboard per il fornitore, è in grado di gestire, consegnare e rifornire giornalmente la clientela con un’offerta di qualità, funzionale alle necessità del target presente all'interno della location.

«Siamo orgogliosi di poter dire – continua Pastore – che oggi FrescoFrigo vanta un management quasi equamente diviso tra uomini (55%) e donne (45%) e che la visione femminile di Giovanna Zaaruolo e Alessandra Orsini, aggiunto alla crescita interna di Alessandra Scarpis, faranno la differenza in un equilibrio di genere assolutamente non banale, soprattutto nel non facile momento storico che stiamo vivendo, dove le singole individualità contribuiscono a rendere il team ancora più forte e coeso».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti