ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùConsumi fuori casa

La spesa per mangiare al ristorante cresce del 35% rispetto al pre Covid

È l’aumento degli importi pagati in base alle transazioni con le carte American Express nel primo semestre 2022 rispetto allo stesso periodo del 2019

di Emiliano Sgambato

American Express punta sulla ristorazione: in piazza Aulenti a Milano la “temporary tasting machine” consegna il food stellato dello Chef Andrea Berton

2' di lettura

La spesa degli italiani per mangiare al ristorante è cresciuta del 35% nei primi sei mesi di quest’anno rispetto allo stesso periodo del 2019, cioè in epoca pre-Covid. Almeno quella di chi usa le carte American Express. La società di servizi finanziari ha infatti messo a confronto i pagamenti nei due periodi, da cui emerge anche che la spesa nel «fine dining», cioè quella nei ristoranti di fascia alta, è aumentata del 47%,, mentre il balzo è stato addirittura dell’85% nei locali «con modalità di consumo veloce, sempre negli ultimi tre anni.

Una buona notizia per il business della ristorazione e per tutti i fornitori dell’agroalimentare e del vino che ruotano attorno a questo settore, anche se il dato ovviamente incorpora l’aumento dei prezzi dei menu e fotografa un periodo in cui l’esplosione dei costi non era ancora conclamata mentre era alta la voglia di tornare a godere di occasioni di socialità e convivialità precluse dalle restrizioni anti-Covid.

Loading...

Milano e Roma sono in cima al ranking di spesa, seguite da Napoli, Firenze e Palermo. All’estero, Amsterdam guida la classifica delle 5 città dove i titolari di carta American Express spendono di più per mangiare fuori. Seguono Londra e Parigi, Madrid è al quinto posto. L’unica città non europea in classifica è San Francisco che si piazza al quarto posto.
Inaspettatamente lunedì è il giorno più gettonato per cenare fuori, seguito, da domenica e sabato.

L’analisi è stata presentata da American Express in occasione del lancio di  “Global Dining”, «il nuovo beneficio di Carta Platino, grazie al quale è possibile godere di uno sconto fino a 300 euro presso oltre 1.400 ristoranti in Italia e nel mondo – si legge in una nota della società –. I titolari di carta possono ricevere fino a 150 euro in crediti in estratto conto presso i ristoranti italiani e 150 presso i ristoranti internazionali ogni anno solare».

Della campagna «A Taste of Platino» fa parte parte anche Ia «temporary tasting machine»: installata in piazza Gae Aulenti a Milano fino martedì 27 settembre, «consegna la proposta stellata che lo chef Andrea Berton ha creato appositamente per l’occasione. I consumatori possono ricevere in omaggio una box esclusiva contenente un finger food di conchiglie di pasta croccante alla pizzaiola, ideato dallo Chef».

«Siamo felici di introdurre il nuovo beneficio Global Dining poiché riconosciamo che i nostri Titolari di Carta Platino hanno una passione per i ristoranti – commenta Tabitha Lens, vice president, head of marketing, products & partnerships American Express– e crediamo che questa iniziativa possa fornire a tutti un modo semplice per sostenere il settore della ristorazione scoprendo allo stesso tempo nuovi ristoranti favoriti».


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti