ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùNielseniq

La spesa online cresce (+28%) nel Mezzogiorno

di Enrico Netti

(AdobeStock)

1' di lettura

La spesa online corre nel Mezzogiorno e nei primi cinque mesi del 2022 a valore cresce del +28% rispetto lo stesso periodo del 2021. Bene (+7,7%) anche l’andamento nel Centro Italia. Il Nord-Est cresce di mezzo punto mentre il Nord-Ovest arretra dello 0,7%. A livello nazionale per l’acquisto online dei prodotti del largo consumo confezionato nel periodo sono stati spesi 795 milioni contro i 773,6 del 2021 con un +2.7%. È quanto emerge dall’ultimo report di NielsenIq che analizza le vendite online dei prodotti della Gdo. «Se non fosse per il Centro-Sud, l’e-commerce sarebbe in rosso - dice Marco Pellicci, e-commerce leader di NielsenIq -. Quest’anno la spinta alla crescita arriva dal Mezzogiorno mentre Lombardia ed Emilia-Romagna sono le uniche due regioni con il trend negativo». Tra i prodotti più acquistati sulle piattaforme quelli per la cura della persona e della casa, il grocery e gli alimenti per i pets e spesso si finisce con il comprare i prodotti con un posizionamento premium. Bene le performance dei followers e dei brand minori ma non quelli dei leader di mercato. I dati NielsenIq sfatano la convinzione che a fare la spesa online sia una cosa da generazione z. Sono 5 milioni le famiglie di over 55 che acquistano prodotti di largo consumo e il loro scontrino è 2,5 volte superiore a quello dei negozi.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti