strategie anti-covid

La Svezia inietta altri 10 miliardi di stimoli per aiutare l’economia

Il governo prevede tagli alle tasse per incentivare la transizione verde e aumento della spesa pubblica a sostegno del welfare

Coronavirus, il metodo soft della Svezia: niente mascherine in pubblico

Il governo prevede tagli alle tasse per incentivare la transizione verde e aumento della spesa pubblica a sostegno del welfare


1' di lettura

Il Governo svedese ha confermato le linee generali del budget 2021 che prevedono stimoli complessivi all'economia per 10 miliardi di euro. La contrazione attesa per quest'anno è del 4,6%, decisamente inferiore a quella di gran parte dei Paesi europei. La Svezia ha adottato un approccio radicalmente diverso al contrasto della pandemia rinunciando a lockdown severi come altrove nell'Unione e perseguendo una strategia che punta a raggiungere un determinato livello di immunità di gregge.

Se da un lato sul fronte economico i danni sono stati attenuati, a livello epidemiologico e sanitario le cose non sembrano essere altrettanto confortanti, almeno rispetto ad altri Paesi nordici, con oltre 88mila casi e oltre 5.800 decessi (a titolo di confronto in Norvegia siamo rispettivamente a oltre 12.600 e 267).Con misure restrittive decisamente più flessibili, e mentre in Europa altri Paesi stanno reintroducendo lockdown parziali per fronteggiare la seconda ondata di contagi, la Svezia ha confermato in sostanza le previsioni delle scorse settimane sia per quanto riguarda la disoccupazione (attesa quest'anno al 9%) sia per quanto riguarda il deficit pubblico, che dovrebbe andare al 5,5 per cento.

Le misure di stimolo, ha precisato il ministro delle Finanze Magdalena Andersonn, saranno soprattutto tagli alle tasse e aumento della spesa pubblica per sostenere i programmi di welfare. I primi serviranno soprattutto a incentivare le aziende ad accelerare il passo verso la transizione energetica.Il Governo svedese è una coalizione di minoranza formata da socialdemocratici e verdi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti