Innovazione

La tecnologia italiana HDry per le calzature Canada Goose

Una speciale membrana, realizzata dall’azienda di Varese Altexa con un macchinario che usa una tecnologia aerospaziale, blocca pioggia e gelo

di Marika Gervasio

2' di lettura

Con il recentissimo lancio della sua prima collezione calzature, Canada Goose completa la sua offerta di prodotti caratterizzati dal design orientato alle performance e alla protezione. Per la funzione di impermeabilità e traspirazione, il brand canadese si è affidato a HDry, una tecnologia 100% italiana, sviluppata da Altexa, azienda di Busto Arsizio (in provincia di Varese) specializzata nel settore della tecnologie protettive per abbigliamento e calzature.

Nei modelli invernali Snow Mantra Boot (nato dal prodotto dipunta del marchio, lo Snow Mantra Parka) e Journey Boot, l'interno della tomaia è integralmente laminata con una speciale membrana impermeabile che crea una barriera all’acqua completamente sigillata. La particolarità della tecnologia HDry rispetto alle membrane tradizionali per calzature risiede infatti proprio nel particolare processo 3D Direct Lamination di laminazione, e cioè un incollaggio a ‘micropunti' della membrana sulla superficie interna della tomaia, realizzato quando questa è già assemblata e cucita, con ganci e cerniere applicate.

Loading...

Questo è reso possibile da uno speciale macchinario, brevettato, originato dalla tecnologia diaphragm forming utilizzata nella costruzione aerospaziale e che permette di laminare superfici tridimensionali anche complesse con elevata efficienza produttiva. Viene realizzato, sempre in Italia e in esclusiva per HDry, dalla Macpi di Brescia, una eccellenza nelle tecnologie avanzate applicate all'abbigliamento e alla calzatura seamless.

Il principale vantaggio di HDry è quindi quello di bloccare pioggia e gelo al livello più esterno della calzatura, mentre i sistemi tradizionali con membrana impermeabile lasciano comunque penetrare l'acqua attraverso la tomaia per fermarla poi solo al livello della fodera, evitando che raggiunga il piede ma causando un aumento di peso e soprattutto la perdita di termicità della calzatura.

Infatti, grazie all'isolamento da acqua e gelo garantito dal nuovo sistema studiato per garantire il massimo livello di protezione anche nella tundra ghiacciata del nord del Canada, il modello Snow Mantra raggiunge la certificazione Tei (Thermal Experience Index) 5, la più alta e che indica che lo stivale è idoneo ad essere indossato per affrontare le condizioni più estreme, come i -30°C dell'inverno artico.


Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti