VIDEOGAME

La tedesca Kock Media rileva la milanese Milestone (Moto Gp)

Operazione da 45 milioni. Kundratitz: opportunità di crescita in mercati chiave

di Enrico Netti

2' di lettura

Passa di mano Milestone, storico sviluppatore milanese di videogiochi specializzato nel genere racing. Ad acquistare, secondo indiscrezioni il valore dell’operazione è intorno ai 45 milioni, è la tedesca Koch Media controllata dell’austriaca Thq Nordic che ha stipulato un accordo per acquisire l’azienda milanese con i suoi circa 200 dipendenti, all’intero team di sviluppo e tutti i diritti di proprietà intellettuale. Nel portfoglio di Milestone ci sono blockbuster come Moto Gp, MxGp e Monster Energy Supercross realizzati per le più diffuse piattaforme di console.

«Entrare in Kock Media è un passo importante per la nostra azienda a conduzione familiare costruita sull’entusiasmo del suo team - ha detto Luisa Bixio, Vice presidente di Milestone -. La combinazione delle nostre esperienze rafforzerà la nostra posizione nel segmento di mercato racing». L’offerta di Milestone conta due pilastri: i titoli e una rete di partner. Tra i primi spicca la serie ufficiale Moto Gp con licenza Dorna e videogioco di motociclismo Ride, un proprio franchise. La società milanese ha inoltre in fase di sviluppo altre tre “proprietà intellettuali” che dovrebbero arrivare sul mercato nel 2021 con la prossima generazione di console Playstation e Microsoft Xbox mentre in tempi più brevi alcuni titoli arriveranno su Google Stadia. Tra i partner nomi come Bandai Namco, Steam, Vr/46 (Valentino Rossi), Big Ben, Dorna, la scuderia Sebastien Loeb Racing e Koch Media. Nel 2017 Milestone aveva infatti siglato un accordo di distribuzione proprio con Kock Media, che ha portato sui mercati internazionali i titoli della software house italiana.

Loading...

«Sono sicuro che combinando le conoscenze delle nostre società si apriranno delle nuove e straordinarie opportunità all’interno di un mercato chiave dell’industria videoludica - commenta Klemens Kundratitz, Ceo di Koch Media -. Sono più che convinto che la motivazione e la passione che guidano il team di Milestone e il suo forte valore all’interno del segmento racing, siano una solida base per i progetti futuri. L’esperienza in titoli con licenze ufficiali come Moto Gp e quella nella pubblicazione e sviluppo di proprie proprietà intellettuali come Ride, costituiscono un’eredità importante nel genere racing, che ci aiuterà ad ampliare il nostro portfolio e ci rafforzerà per il futuro».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti