I 10 tweet più market mover di Trump

11/11USA

La trade war con la Cina

default onloading pic
(Afp)

I continui cambi di direzione di Trump sulla guerra commerciale con la Cina, con l'escalation delle ultime settimane, sono uno dei maggiori elementi di incertezza sui mercati finanziari e anche sulla crescita globale. Quasi un caso di scuola ormai il tweet a sorpresa di Trump del primo agosto scorso che a mercati aperti annunciò l'aumento dei dazi alla Cina dal primo settembre e la fine dei negoziati che continuavano da sei mesi per cercare un accordo. I mercati di mezzo mondo andarono in tilt. A Wall Street il Dow Jones chiuse la giornata con 280 punti di calo. Giù anche S&P 500 e Nasdaq, rispettivamente dello 0,9 e 0,8 per cento. Il dollaro perse su euro, sterlina e yen. Un forte calo dei mercati nonostante il 31 luglio, poche ore prima, la Fed avesse deciso per la prima volta dal 2008 di tagliare il costo del denaro di un quarto di punto.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti