STAYCATIOn

La vacanza arriva in città: da Milano a Roma i luoghi da non perdere

Chi non parte può contare su cene in terrazze, o in barca a Venezia, in giardini di grandi hotel e chioschi gourmet

di Federico De Cesare Viola

default onloading pic
Four Seasons Hotel a a Firenze

Chi non parte può contare su cene in terrazze, o in barca a Venezia, in giardini di grandi hotel e chioschi gourmet


4' di lettura

Mai vista una forza centrifuga di tale portata, capace di svuotare e rendere spettrali i centri storici (ma anche le periferie) delle nostre città. Lo sanno bene purtroppo gli showroom, i ristoranti stellati, i grandi hotel che in questo momento stanno vivendo una situazione drammaticamente meno sostenibile rispetto alle destinazioni di mare o montagna. Mentre si tenta una faticosa rinascita e si progettano soluzioni alternative, ci stiamo però accorgendo di quanto siano belle le strade, le piazze, le fontane, i parchi, persino le panchine, che prima erano occultate dalle frotte di turisti. E la prospettiva di trascorrere l'estate in una dimensione urbana non è poi così desolante. Non importa che sia per scelta o per necessità: si può finalmente rivendicare con orgoglio la voglia di staycation, la tendenza che da anni racconta le virtù della vacanza a cortissimo raggio. È bene però organizzare una minima agenda di sopravvivenza, ché di cose da fare, vedere e mangiare se ne possono trovare anche ad agosto.

Al fresco, in terrazza o a bordo piscina

A Roma si sono moltiplicati gli spazi all'aperto e le terrazze d'albergo consentono di godere di esperienze intime e inedite. Al Vilòn, ad esempio, boutique hotel a 5 stelle dal fascino singolare, che propone romantici tavoli da due (o da quattro) su tre terrazze private (per prenotare: 06 878187). Si può scegliere tra quelle delle suite Borghese e Melangolo, affacciate sul giardino segreto di Palazzo Borghese, e il Nido del Roof, per degustare “in quota”, con un colpo d'occhio magnifico sui tetti di Roma, gli ottimi piatti dello chef Gabriele Muro, gli stessi in menù al ristorante Adelaide: la panzanella di mare, ad esempio, così come una delle migliori amatriciane della Capitale. Al Rome Cavalieri, il luxury hotel che custodisce il tristellato La Pergola di Heinz Beck, ha inaugurato Vista 101, una lounge panoramica perfetta per un lungo aperitivo al tramonto con i cocktail di Angelo Severini – provate il Nitro Smash Basil a base di gin aromatizzato al limone e basilico con aggiunta dell'olio prodotto nel parco dell'albergo -, i piatti di Fabio Boschero e i mignon del pastry chef Dario Nuti.

Spostiamoci nella periferia Ovest, quartiere Bravetta-Pisana, perché forse non tutti sanno che la più celebre salsamenteria con cucina della città, Roscioli (che a via dei Giubbonari al momento viaggia forzatamente con la metà dei coperti), ha lanciato una trattoria/pizzeria al fresco, a bordo piscina del centro sportivo Play Pisana, gestito dall'attore Max Giusti. Immerso nel verde, tra campi da tennis e padel, Rosciolino è la versione più casual e popolare della casa madre, ma la qualità del servizio - con la regia di Biancamaria Di Fede - e dell'offerta è la stessa: formaggi e salumi del bancone, tartare e carpacci, primi della tradizione romana, fritture e polpette. In più c'è l'ottima pizza (da non perdere la Napoli gialla) firmata da Luca Issa del Piccolo Buco. La trattoria è aperta solo la sera (nei weekend anche a pranzo) mentre durante il giorno c'è il Chiosco, con piccoli piatti e snack, che dalle 18 in poi si trasforma in cocktail bar (06 66165068).

Picnic tra grattacieli e brunch a domicilio
Scegliete la vostra porzione di prato nei 17mila metri quadrati del parco di CityLife, stendete la coperta e godetevi il picnic: è questa la proposta di Peck per allietare l'estate di chi resta a Milano. Durante il weekend c'è la versione brunch, in 4 diverse formule con alcuni classici come la caesar salad o il roastbeef. Dal martedì alla domenica si può invece ordinare il picnic aperitivo che può comprendere i panini al latte farciti e il pinzimonio, da abbinare a cocktail o bollicine. In alternativa, si può personalizzare il cesto in vimini (che contiene posate e bicchieri, oltre al plaid) direttamente al banco gastronomia di Peck CityLife (02 36642660). Anche la nuova proposta d'asporto di Wicky's (per ordinare: 338 8790530) si presta perfettamente a un déjeuner sur l'herbe (o dove preferite): un bao artigianale ripieno di carne di maiale, servito con patatine e chips di ceci da intingere in una salsa al pomodoro artigianale, accompagnato da una birra giapponese.

Al concetto di “staycation” Bulgari Hotel Milano ha dedicato proprio un programma di esperienze rivolte ai cittadini che, dopo il lockdown, vogliono godersi una vacanza senza spostarsi dalla città. Si può scegliere tra 5 diversi percorsi: dal B.Active, dedicato a fitness e benessere al B.Family, con molte attività per bambini, al B.Private, per vivere l'hotel come fosse casa propria, con cene private in suite e picnic in giardino.

A proposito di giardini: quello, maestoso, del Four Seasons Hotel Firenze è il luogo ideale per organizzare una cena in uno dei diversi angoli esclusivi (sotto il secolare Faggio Pendulo, sulla terrazza panoramica o nella Cappella privata del Palazzo). Il menù è personalizzabile ma tutti i piatti recano la firma, inconfondibile, dello chef Vito Mollica. L'altra novità dell'estate è il “brunch a casa tua”, per rivivere tra le mura domestiche la celebre esperienza domenicale con la sontuosa selezione di piatti dolci e salati, freddi e caldi, da accompagnare alle migliori etichette (info: ilpalagioristorante.it).

Pranzo a bordo dell'Edipo Re

Pranzo in laguna

Profondamente colpita dalla crisi, Venezia sta provando a ripartire con un ritmo più slow. La città non è mai stata così bella, senza gli abusi dell'overtourism, e c'è un'esperienza straordinaria da fare per coglierne tutto il fascino: un inedito pranzo a bordo dell'Edipo Re, storica imbarcazione sulla quale il pittore Giuseppe Zigaina e Pier Paolo Pasolini condivisero epiche traversate. Durante il tragitto si assaggiano i cicheti e i piatti di sei tra i migliori ristoranti, preparati live dagli chef: Antiche Carampane, Alle Testiere, Al Covo, Local, Glam Enrico Bartolini e Oro Restaurant del Belmond Hotel Cipriani. L'iniziativa, curata da Sybille Righetti, si chiama Alimenta Ancora ed è promossa dalla Edipo Re Srl Sociale in collaborazione con Alpes Inox (info al 339 1699806). Si parte in tarda mattinata e si conclude la navigazione con un aperitivo al tramonto nel bacino di San Marco. Nel mezzo c'è anche il tempo per un tuffo, proprio lì dove la Laguna incontra il mare.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti