Innovazione, ecco le 13 startup italiane premiate dal Mit di Boston

12/14Startup

La via innovativa dai rifiuti all’energia


default onloading pic
Angelo Poletto

Angelo Poletto di Eni ha sviluppato un approccio alternativo allo smaltimento dei rifiuti e alla produzione di energia. La tecnologia si chiama «Waste to Fuel» (W2F) e permette di valorizzare la frazione umida dei rifiuti organici urbani nella produzione di vettori energetici rinnovabili e sostenibili. Risultato di uno sforzo scientifico e tecnologico multidisciplinare, gli elementi innovativi di questa tecnologia sono: la definizione di un processo termochimico per la liquefazione di matrici organiche di scarto in grado di produrre un bio-olio con proprietà simili a un olio pesante di origine fossile; la caratterizzazione e la valorizzazione del bio-olio così ottenuto come combustibile per la produzione di energia elettrica; la tecnologia di raffinazione del bio-olio per produrre bio-carburanti per autotrazione; lo scale-up del processo fino a livello di impianto pilota in continuo.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...