Cosmetica

Labbra, i nuovi trattamenti medico-estetici per averle morbide e carnose

Filler a base di acido ialuronico, soft peeling con acido mandelico, salicilico, glicolico, lattico e retinolo; oppure laser CO2, derma roller e prodotti cosmetici per attenuare le rughe

di Monica Melotti

3' di lettura

Le labbra, insieme agli occhi, sono il primo punto di contatto interpersonale. Eppure da diversi mesi la bocca è stata coperta dalla mascherina e non ha potuto esprimere appieno il suo stato d'animo: allegria, insicurezza, tensione. Questo non è un buon motivo per trascurarla, anzi adesso che la bocca viene messa in mostra è il momento di prendersene ancora più cura. Messaggio ricevuto, perché secondo gli ultimi dati di medicina estetica dell'ultimo Congresso Agorà, il ringiovanimento delle labbra è uno dei trattamenti più richiesti (45%, dato di poco superiore al 2020) che non conosce sesso ed età. Sono soprattutto i social a dettare i canoni estetici: la maggior parte delle persone vuole correggere le labbra sottili per avere più definizione e volume.

La “lip beautification” avviene mediante piccole correzioni con l'uso di filler e sono soprattutto i Millennials e la Gen Z a voler valorizzare le proprie labbra, a patto di un risultato naturale senza eccessi. Il dato è emerso dalla ricerca Global Lip Filler Research Report di Teoxane Italia, presentato all'ultimo Congresso Sime, che ha preso in considerazione un campione internazionale di età compresa tra i 18 ei 35 anni. I risultati? Per le labbra le persone desiderano aumentare il volume (48%), ridefinire il contorno (46%) e preservare l'espressività (39%). Gli eccessi come le cosiddette “Russian lips”, gonfie e sproporzionate, non sono apprezzate tra le donne italiane ed europee.

Loading...
Dai filler al soft peeling al derma roller: le novità dermo-estetiche per labbra più belle

Dai filler al soft peeling al derma roller: le novità dermo-estetiche per labbra più belle

Photogallery13 foto

Visualizza

Come intervenire sulle labbra

L'intervento alla zona priorale ha diverse indicazioni secondo la situazione della paziente. Non dimentichiamo che la pelle delle labbra è molto più sottile rispetto alla cute di qualsiasi altra parte del corpo: il 75% più delicata in relazione al resto del viso. Col passare degli anni le labbra tendono a perdere volume, dopo i 40 anni si assottigliano di circa il 30% del loro spessore. «Il filler a base di acido ialuronico è un valido alleato perché permette di intervenire su una grande varietà di inestetismi, quali: il cosiddetto codice a barre, le rughe verticali, la sproporzione in altezza tra vermiglio e labbro bianco, le depressioni - spiega Eugenio Maria Amato, medico estetico e farmacologo a Milano, Firenze, Napoli -. Io uso un ottimo prodotto con una concentrazione di 23mg/ml e il giusto cross linkage che mi permette di conciliare naturalezza, morbidezza e durata. Fili e botox? Raramente uso il botox in presenza di una muscolatura troppo tonica o che si contrae in modo asimmetrico. Con i fili, invece, mi piace ridefinire i contorni per stimolare collagene reattivo».

Approcci integrati

Le rughe sottili dovute al fumo, al troppo sole o al photoaging possono essere trattate , oltre ai filler, anche con un soft peeling con diversi attivi, quali: acido mandelico, salicilico, glicolico, lattico fino al retinolo al 3%. «In presenza di codice a barre sono più “aggressivo” - continua lo specialista -. Preferisco stimolare una rigenerazione con il laser CO2 oppure col needling o derma roller, un rullo rivestito di aghi sottilissimi, che associo alla biostimolazione con polinucleotidi, macromolecole derivate dal DNA. In più come farmacologo non sottovaluto l'importanza dei cosmeceutici da usare a casa propria, come creme specifiche o patch di facile applicazione. È importante anche l'assunzione di integratori per curare la bellezza da dentro mantenendo il metabolismo corporeo in una situazione ottimale».

Lip care routine

Sono diversi i trattamenti studiati per le labbra che permettono di rallentare l'invecchiamento e la secchezza cutanea dovuta alla mancanza di ghiandole sebacee. Bakel, azienda italiana, ha messo a punto Lip Treatment, un balsamo anti-età con 15 attivi in grado di contrastare la perdita di sostanze oleose e di combattere la secchezza. La giapponese Sensai ha appena lanciato una nuova formulazione di Total Lip Treatment che agisce per levigare le rughe verticali e risollevare la zona. Dall'expertise svizzera Teoxane Cosmeceuticals nasce (3D) Balsamo gel labbra dall'effetto volumizzante, gli attivi sono microsfere di acido ialuronico e collagene, burro di Karité, matrichine e Ceramide-2. I laboratori francesi Filorga hanno messo a punto Nutri-Filler Lip che utilizza una molecola innovativa che reagendo con il pH delle labbra ne ravviva il colore naturale. Non solo, il complesso brevettato NCEF rivitalizza i tessuti in profondità per un effetto a lunga durata.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti