SPORTIVE ITALIANE

Lamborghini Huracan STO, la nuova supercar da 300 mila euro e 640 cavalli

Debutta la Huracán STO (Super Trofeo Omologata) porta su strada le emozioni della pista

di Simonluca Pini

default onloading pic

Debutta la Huracán STO (Super Trofeo Omologata) porta su strada le emozioni della pista


3' di lettura

La nuova Lamborghini Huracán Sto - Super Trofeo Omologata è pronta a portare su strada le prestazioni delle vetture da pista del Toro. Ispirata alla tradizione sportiva della serie di Huracán Super Trofeo Evo sviluppate appositamente per il campionato monomarca da Lamborghini Squadra Corse, ma anche alla Huracán Gt3 Evo, vincitrice tre volte della 24 Ore di Daytona e due volte della 12 Ore di Sebring, la nuova Sto a trazione posteriore è spinta dal V10 aspirato da 640 cavalli in grado di assicurare una velocità massima di 310 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 3 secondi. Presentata nel giorno della nomina a ceo di Stephan Winkelmann, il 18 novembre, il nuovo modello sarà commercializzato a partire da oltre 300 mila euro.

Nuova Lamborghini Huracan Sto 2021

Il design degli esterni della Huracán Sto è stato completamente rinnovato: l'inconfondibile profilo Lamborghini è stato reinterpretato per ottimizzare il flusso d'aria. La novità di Sant'Agata incarna il principio per cui il design Lamborghini segue sempre la funzione: un principio ancora più valido in un'auto omologata per la strada ispirata a una vettura da corsa. Nata dalla collaborazione tra i reparti R&D, Squadra Corse e Centro Stile Lamborghini, tra le tante soluzioni monta nuovo parafango posteriore mutuato dalla Huracán Super Trofeo Evo. Questa scelta riesce a ridurre la resistenza aerodinamica generata dalla sezione trasversale della vettura, aumentando allo stesso tempo la deportanza posteriore e l'efficienza aerodinamica generale della vettura. Un condotto Naca integrato nel parafango posteriore della STO funge da presa d'aria per il motore: grazie alla lunghezza ridotta, permette di ridurre del 30% le perdite di pressione statica.

Loading...
Lamborghini Huracan STO, tutte le foto della nuova supercar di Sant'agata

Lamborghini Huracan STO, tutte le foto della nuova supercar di Sant'agata

Photogallery6 foto

Visualizza

Lamborghini Squadra Corse

Con una carreggiata aumentata, boccole per sospensioni più rigide, barre antirollio specifiche e MagneRide 2.0 di Lamborghini, la Sto porta su strada tutta l'esperienza della Squadra Corse Lamborghini. Il motore è stato calibrato per una sensazione di guida fortemente sportiva e reattiva, con una percezione diretta dal pedale all'acceleratore e un miglioramento della nitidezza del sound a giri elevati. La velocità del cambio è stata ulteriormente potenziata per cambiare marcia in modo estremamente reattivo e rapido. Le ruote sterzanti posteriori Lamborghini e un rapporto di sterzo molto diretto sono stati pensati per la corsa.

Tre nuove modalità di guida

Arrivano le nuove modalità di guida Sto, Trofeo e Pioggia. STO, Trofeo e Pioggia. La modalità standard Sto è adatta alla guida su strada e ai percorsi tortuosi. Ogni aspetto del sistema dinamico Ldvi (Lamborghini Veicolo Dinamica Integrata) è ottimizzato per tutte le condizioni stradali ed è affiancato da sospensioni pensate per l'uso su strada. L'Esc completamente attivo può essere spento per un piacere di guida massimo, pur assistendo comunque il conducente. Nella modalità Trofeo tutti i sistemi sono ottimizzati per asfalto asciutto e per realizzare i migliori tempi su giro in pista. Il sistema Ldvi garantisce massime prestazioni grazie alle strategie dedicate del Torque Vectoring e del Performance Traction Control System sia per lunghe percorrenze in pista, in modalità Esc-On, sia per il miglior tempo sul giro con Esc-off. Il nuovo algoritmo di stima della temperatura del freno (Btm) consente al conducente di verificare in ogni momento la temperatura dell'impianto frenante e di gestirne l'usura durante il suo ciclo di vita. La modalità Pioggia ottimizza il controllo della trazione, la ripartizione di coppia, le ruote sterzanti posteriori e l'Abs su asfalto bagnato.

Interni Lamborghini Huracan Sto

Salendo a bordo si nota l'ampio uso di fibra di carbonio: dai sedili sportivi, realizzati interamente in questo materiale, agli interni in Alcantara con Lamborghini CarbonSkin, fino alla moquette sostituita da tappetini in fibra di carbonio e ai pannelli leggeri delle porte, completamente in fibra di carbonio. Un telaio tubolare con cinture di sicurezza a quattro punti e un vano anteriore di nuova progettazione per riporre il casco mettono in evidenza il Dna sportivo della Huracán Sto.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti