Suv

Lamborghini raggiunge quota 15.000 Urus prodotte

Il suv del toro ha raggiunto un traguardo storico nella unità prodotte del suo primo modello a ruote alte.

1' di lettura

Una ricetta vincente. Urus, il primo modello a ruote alte targato Lamborghini ha conseguito il record di vendite nei primi sei mesi dell'anno con 4.852 vetture consegnate a livello globale. Ma non solo. Automobili Lamborghini mette a segno un nuovo traguardo storico: a tre anni dalla sua introduzione sui mercati internazionali il suv Urus raggiunge la soglia di 15.000 unità prodotte, segnando il record del modello più prodotto nella storia dell’azienda nel minor tempo dal lancio.

La strategia Urus

Dalla sua presentazione a dicembre 2017 la Urus ha contribuito in modo rilevante all’aumento totale delle vendite di Lamborghini decretando nel 2019, suo primo anno di piena commercializzazione, il raddoppio dei volumi totali dell'azienda.

Loading...

Ma c’è anche da dire che Lamborghini ha fatto importanti investimenti su questo modello: dall’ampliamento della fabbrica di Sant’Agata Bolognese da 80 mila a 160 mila metri quadrati in soli 18 mesi di lavori alla conseguenza, il raddoppio della capacità produttiva fino a toccare i 7.000 esemplari l’anno sfruttando anche i robot.

Il nuovo comparto produttivo di Sant’Agata comprende la nuova linea di assemblaggio dedicata interamente a Urus (all’insegna del modello Factory 4.0), il nuovo reparto finizione per tutti i modelli della Casa, la nuova palazzina uffici con certificazione Leed Platinum, il più elevato standard al mondo di certificazione energetica e ambientale per l’edilizia, oltre ad un inedito test track con 13 diverse superfici specifiche per il suv, un nuovo magazzino logistico, un secondo impianto di rigenerazione e il nuovo energy hub, polo per la produzione centralizzata di tutti i veicoli energetici.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti