sportive hi-tech

Lamborghini Sian, l’hypercar con i super condensatori

Debutta a Francoforte e sarà prodotta in 63 unità con tanti dettagli stilistici della mitica Countach

di Corrado Canali


Sian, la prima hypercar ibrida targata Lamborghini

2' di lettura

Ecco l'annunciata supersportiva a dodici cilindri che la Casa di Sant'Agata Bolognese presenterà al prossimo Salone di Francoforte (12-22 settembre). La hypercar non è soltanto la vettura Lamborghini più veloce di sempre, ma anche la prima ibrida della Casa del Toro sulla base di un sistema elettrificato che porta al debutto nel mondo dell'auto dei super condensatori per contenere il peso e garantire prestazioni le più elevate possibili.

La Sian è un concentrato di nuove tecnologie, ma porta anche il debutto un nuovo look con dettagli ispirata alla mitica Countach, oltre ad introdurre soluzioni stilistiche inedite per i modelli di serie, come le luci diurne a Y derivate dalla concept car Terzo Millennio e il prolungamento sul tetto degli elementi di vetro del vano motore. In aggiunta l'ibrida Lamborghini utilizza per la prima volta delle alette di raffreddamento posteriori realizzate con materiali che reagiscono alle elevate temperature dell'impianto di scarico, modificando di conseguenza la propria forma per migliorare il raffreddamento. Tutte le soluzione che la Casa del Toro ha elaborato in stretta collaborazione con il MIT di Boston.

La Lamborghini Sián, inoltre, verrà prodotta in soli 63 esemplari, ognuno dei quali verrà personalizzato dal Centro Stile Lamborghini e dalla divisione Ad Personam che si occupa per l'appunto delle personalizzazioni del brand.

Da segnalare che la prima Sian che debutterà al salone di Francoforte sarà un esemplare con verniciatura oro elettrico multistrato e interni caratterizzati da rivestimenti di pelle Poltrona Frau e inserti stampati in 3D.

Lamborghini Sian, l'hypercar con i super condensatori

Lamborghini Sian, l'hypercar con i super condensatori

Photogallery10 foto

Visualizza

Come detto la Sian propone una versione evoluta del V12 di 6.500 cc della Aventador SVJ abbinata a un motore elettrico a 48 volt. L'unità termica equipaggiata con valvole d'aspirazione in titanio, è la più potente mai montata su una Lamborghini di serie: il dodici cilindri eroga, infatti, 785 cv. A cui va aggiunta un 'unità elettrica da 24 cv sistemata all'interno del cambio e collegata direttamente con gli assi. Così attrezzata la vettura offre una potenza massima di sistema pari a 819 cv ed impiega l'unità elettrica come supporto nelle manovre alle basse velocità scollegandosi una volta raggiunti i 130 kmh. A proposito dei super condensatori utilizzati al posto delle tradizionali batterie agli ioni di litio, si tratta di una soluzione che ha permesso alla Lamborghini di proporre un sistema di stoccaggio dell'energia tre volte più leggero rispetto a un accumulatore di pari potenza e tre volte più potente rispetto a una batteria di pari peso.

Infatti la componente ibrida che abbina motore e super condensatore pesa solo 34 kg, garantendo un rapporto peso/potenza di 1 kg/cv. Inoltre la nuova tecnologia consente di sfruttare al meglio la frenata rigenerativa, tanto che si ricarica totalmente ad ogni frenata oltre ad un aumentar la potenza disponibile. Infine la nuova Lamborghini Sian dal punto di vista delle prestazioni sprinta in 2,8 secondi da 0 a 100 kmh per una velocità massima superiore ai 350 kmh

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...