Caffè

Lavazza accelera sulla Cina e apre con il socio Yum mille caffetterie

Il piano di espansione durerà fino al 2025, inoltre la joint venture si occuperà anche della distribuzione di prodotti nella Cina Continentale

di Filomena Greco

2' di lettura

Lavazza accelera sulla Cina grazie alla joint venture con il partner Yum China ed entro il 2025 punta all’apertura di mille caffetterie. Alla joint venture saranno destinati inizialmente 200 milioni di dollari per finanziare l’espansione, inoltre la collaborazione con il socio cinese prevede che Yum China – la più grande società di ristorazione nel paese – diventi il distributore esclusivo di Lavazza nella Cina continentale. La collaborazione ha come obiettivo quello di sviluppare il concept delle caffetterie Lavazza per il mercato cinese.

La joint venture è detenuta da Yum China e Lavazza rispettivamente con una quota del 65% e del 35% e ha già dato vita al primo Flagship store Lavazza a Shanghai, inaugurato nell’aprile del 2020. Da allora, Lavazza ha aperto altri 20 store in Cina tra Shanghai, Hangzhou, Pechino e Guangzhou.

Loading...

«Il recente successo delle caffetterie Lavazza in Cina è stato incoraggiante e ha consolidato la nostra convinzione che questa collaborazione abbia le carte in regola per cogliere le significative opportunità del settore del caffè in Cina,accelerando lo sviluppo del network di negozi» ha dichiarato Joey Wat, ceo di Yum China.

Per Antonio Baravalle, amministratore delegato di Lavazza, «il settore del caffè in Cina presenta un enorme potenziale, ci sono vaste zone ancora inesplorate». Yum China, aggiunge il ceo, grazie alla profonda conoscenza dei consumatori e delle dinamiche di mercato locali, «è il partner ideale per far crescere ulteriormente il brand Lavazza in questo mercato».

La fase successiva dell’espansione della rete di negozi Lavazza in Cina prevederà un aumento del numero di caffetterie nelle principali città, grazie a store di diverse tipologie per offrire una gamma ampia di èrpdotti ed esperienze di consumo. Entro fine 2021, il numero di caffetterie raddoppierà, 22 a oltre 40, inoltre la joint venture commercializzerà, venderà e distribuirà in Cina continentale i prodotti retail di Lavazza a cominciare da caffè in grani, caffè macinato e capsule.

Lavazza, big player italiano con 2 miliardi di fatturato, sta portando avanti una politica di crescita per acquisizioni e di progressivo incremento della presenza sui mercati internazionali. Oggi il Gruppo – 4.200 addetti – in mano alla famiglia Lavazza da quattro generazioni, è presente in 140 paesi e realizza il 70% dei ricavi all’estero.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti