Caro benzina, stretta sul 5G, piano profughi: tutte le misure approvate dal Governo

9/15Politica Economica

Lavoro / Altri 150 milioni per Cig e sgravi estesi

(Capra Imagoeconomica)

Il governo conferma un nuovo intervento sulla cassa integrazione. Le imprese industriali, colpite da caro energia e materie prime, e quindi in particolare difficoltà economica, che hanno finito i contatori (cioè che non possono più ricorrere a trattamenti di integrazione salariale perchè hanno esaurito i limiti di durata) potranno contare su 26 nuove settimane di ammortizzatore ordinario fruibili fino al 31 dicembre 2022. Sul piatto l'esecutivo stanzia 150 milioni di euro. Toccherà all'Inps monitorare il rispetto dei limiti di spesa (se si sfora non saranno più prese in considerazione ulteriori domande). Nell'ultima bozza del decreto Ucraina, esaminato dal consiglio dei ministri, c'è anche una norma che estende lo sgravio per le imprese che assumono lavoratori da imprese in crisi anche ai «lavoratori licenziati per riduzione di personale da dette imprese nei sei mesi precedenti, ovvero lavoratori impiegati in rami di azienda oggetto di trasferimento da parte delle imprese suddette». La misura è finanziata con 2,1 milioni quest'anno, 5,5 per il 2023 e 4,2 per il 2024.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti