per marzo e aprile

Lavoro: Inps, 42mila riammessi a bonus autonomi per marzo e aprile

Le domande accolte riguardano titolari di assegno ordinario di invalidità (19mila) e lavoratori stagionali (23mila)

Bonus 600 euro, ecco a chi spetta il contributo

Le domande accolte riguardano titolari di assegno ordinario di invalidità (19mila) e lavoratori stagionali (23mila)


1' di lettura

L’Inps ha concluso nella serata del 1° giugno il riesame d'ufficio di circa 42.000 domande di indennità Covid-19 per il mese di marzo, in precedenza respinte, relative ai titolari di assegno ordinario di invalidità (19mila circa) e ai lavoratori stagionali (23mila circa): le domande saranno poste in pagamento per marzo e aprile.

Per quanto riguarda chi è titolare di assegno di invalidità, l'Inps ricorda che “l'eventuale ammissione al pagamento di marzo comporterà anche il pagamentodell'indennità per il mese di aprile. Analogo termine prorogato dell'8 giugno 2020 viene previsto per i titolari di reddito di cittadinanza che, pur non avendo diritto all'indennità per il mese di marzo, possono beneficiare dell'integrazione del reddito di cittadinanza stesso fino a capienza dei 600 euro (500 euro in caso di lavoratore agricolo) per il mese di aprile 2020. In caso di ammissione al beneficio non sarà quindi pagata l'indennità COVID19, ma esclusivamente una integrazione del proprio reddito di cittadinanza in corso di percezione”.

Lavoratori dello spettacolo: platea allargata

Per quanto riguarda i lavoratori dello spettacolo, come previsto dal decreto Rilancio, sono online le domande di accesso con unico format per aprile e maggio, ma chi ha già presentato domanda per marzo non dovrà ripresentarla. Il decreto Rilancio - rispetto a marzo - ha ampliato la platea dato che vi rientra anche chi nel 2019 ha versato almeno 7 contributi giornalieri e ha avuto un reddito non superiore a 35mila euro, mentre in precedenza erano necessari almeno 30 contributi giornalieri.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti