Da Whirlpool a Pernigotti, le dieci crisi tra cassa integrazione e nuovi investimenti

2/11Industria

Le 10 crisi industriali / Whirpool


default onloading pic

Lo stop agli incentivi blocca la chiusura Ma si cerca come tutelare l'occupazione.

Il Tavolo aperto
Il 31 maggio scorso i vertici della multinazionale degli elettrodomestici annunciano ai sindacati l'intenzione di cedere lo stabilimento Whirlpool Emea di Napoli e tutti i suoi 412 dipendenti. Si apre subito un Tavolo di crisi al Mise, in cui il ministro Di Maio si dice pronto a revocare gli aiuti di Stato (quasi 30 milioni di euro) concessi tra il 2014 e il 2018. L'azienda cede. No al disimpegno, confermato nel terzo incontro al Mise di martedì scorso. Ma adesso si studiano, con il ministero, soluzioni per preservare l'occupazione.

412 Posti di lavoro
Sono i posti di lavoro a rischio nella sede Whirlpool di Napoli

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...