Bicycle Cities Index 2019

Le 90 città amiche dei ciclisti. Milano 65ma

di Luisanna Benfatto


Le città amiche dei ciclisti

1' di lettura

Esplorare le città in bicicletta è un ottimo modo per apprezzarne le bellezze e scoprirne gli angoli meno conosciuti, soprattutto quando le condizioni climatiche lo permettono. Nei paesi nordici il fattore tempo influisce molto meno: si va in bici sempre anche con il freddo e la pioggia. E’ una sana abitudine adottata da tutti anche se facilitata dalla presenza di numerose infrastrutture pensate ad hoc: piste ciclabili, incentivi delle amministrazioni a favore di chi usa solo le due ruote, come le domeniche senza auto, tante stazioni di bike sharing, negozi specializzati per le riparazioni, ecc. Sono questi, solo alcuni, dei parametri utilizzati per stilare la classifica delle 90 città al mondo dove gli amanti delle due ruote sono benvenuti.

L’ha compilata Coya, start up berlinese di assicurazioni digitali, che ha premiato con un punteggio più alto quelle che incoraggiano l'utilizzo delle biciclette come mezzo trasporto sostenibile. Il primato spetta dunque al Nord, Paesi Bassi e Germania in testa. Analizzando la classifica si scopre però che anche a Tokyo, al 26mo posto, megalopoli da 13 milioni di abitanti, si può circolare tranquillamente in bicicletta senza problemi. Due le città italiane presenti: Milano 65ma penalizzata per il numero degli incidenti e Roma ,70ma, per la penuria di servizi di bike sharing.

90 città dove andare in bicicletta è più facile

Nota: (*) esprime il punteggio attribuito per quella voce

Fonte: https://coya.com/bike/index-2019,

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti