ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùI dati Jato

Le auto elettriche cinesi spingono il mercato europeo dell’auto

In aumento le vendite ad agosto in Europa dopo tanto tempo. La Vw T-Roc è l’auto più venduta. Boom di modelli a batteria di produzione cinese

di Corrado Canali

4' di lettura

Dopo un lungo periodo negativo, le immatricolazioni di nuove auto in ​​Europa sono aumentate ad agosto. Secondo i dati elaborati dall’istituto Jato Dynamics, il volume è cresciuto del 3,5% rispetto al 2021 per un totale di 739.037 unità. Nonostante l’aumento di agosto, il volume dall’inizio anno continua a diminuire, scendendo del 12% per 7.143,46 unità. Dei 27 mercati europei, solo 6 hanno registrato un calo nel mese di agosto, coi 5 grandi mercati, Germania, Francia, Spagna, Italia, Regno Unito tra quelli che hanno registrato una crescita in agosto. 

Lunghe liste di attese per il nuovo e boom dell’usato

La situazione secondo Jato Dynamic resta ancora piuttosto complessa. Sebbene l'industria stia lentamente imparando a gestire la carenza di componenti e di altri sistemi necessari per completare la produzione di nuove vetture e di conseguenza ci sono ancora lunghe liste di attesa per le nuove immatricolazioni tanto che molti dei potenziali acquirenti sono costretti a ricorrere al mercato dell'usato che nel frattempo sta facendo registrare un sensibile aumento del prezzi dei modelli più richiesti. La situazione è destinata a rientrare forse nei prossimi mesi.

Loading...

In aumento le vendite di BEV prodotti in Cina

Se le immatricolazioni di auto a benzina sono aumentate del 6% a 422.659 unità, il volume delle elettrificate è cresciuto solo del 3,2% a 157.075 unità. Il volume degli elettrici puri (BEV) è aumentato dell'11%, rappresentando il 61% della domanda totale di elettrici. È interessante notare che il 20% di tutti i BEV registrati ad agosto sono stati prodotti in Cina, il secondo paese con la più alta produzione di BEV dopo la Germania con il 28%. In agosto le immatricolazioni di BEV prodotti in Cina sono aumentate del 78% mentre in Europa sono aumentate solo del 17%. 

Quasi la metà dei BEV cinesi non di brand locali

Secondo Jato Dynamic la rapida crescita delle vendite di modelli elettrici di fabbricazione cinese in Europa è un primo indicatore di come, prima o poi, potranno giocare un ruolo chiave nel mercato globale. Va segnato, tuttavia, che la maggior parte delle auto prodotte in Cina non sono da attribuirsi da costruttori cinesi. Quasi la metà di quelle prodotte in Cina sono, infatti, di Tesla, mentre al totale hanno contribuito anche la Dacia Spring. Ad agosto, soltanto il 18% di elettriche fabbricate in Cina e registrate in Europa sono da attribuirsi ad un marchio cinese.

Suv e segmento B guidano la crescita in Europa

Nel mese scorso, i suv hanno rappresentato quasi il 48% del totale delle immatricolazioni di nuove auto. In testa ai consensi i C-SUV e i B-SUV che si sono assicurati una quota di mercato del 18,9% e del 18,3%, davanti al segmento B con il 17,9%. Il gruppo Volkswagen è in testa alle vendite di suv con una quota del 28% che ha superato quella complessivo sul mercato del 26,5%. Vw ha aumentato le vendite del 16%, grazie alla T-Roc che è la vettura più venduta in Europa ad agosto, supportata poi dalle ottime prestazioni registrate da Tiguan, ID.4 e Taigo.

Volkswagen resta in testa alle vendite di suv

Stellantis subito dietro il Gruppo Volkswagen per le vendite di suv per una contrazione del 9% nel complessivo di vendite di modelli a ruote alte. In calo ad agosto sono le immatricolazioni di Peugeot 3008 (- 39%), di Opel/Vauxhall Grandland (- 29%), di Citroen C5 Aircross (- 16%) e di Jeep Renegade e Compass rispettivamente (- 42% e - 53%). Nonostante ciò, le performance positive di Peugeot 2008 (+ 27%), Opel/Vauxhall Mokka (+ 25%) e Opel/Vauxhall Crossland (+ 21%) hanno garantito al gruppo Stellantis il secondo posto nelle vendite di modelli a ruote alte.

Il gruppo Stellantis guida il mercato nel segmento B

E’, invece, Stellantis a guidare le immatricolazioni sul mercato del mese di agosto nel segmento B con una quota del 32% grazie al continuo successo della Peugeot 208 che se è risultato nell’ottavoa mese dell’anno il secondo veicolo più venduto in Europa dopo la Vw T-Roc e, invece, in testa alla classifiche nei primi otto mesi del 2022. Ancora da stabilire se nei prossimi mesi la situazione potrebbe capovolgersi a favore della T-Roc vista la costante richiesta di auto a ruote alte. Il testa a testa fra il suv di Vw e la citycar del brand di Stellantis durerà tutto l’anno.

La T-Roc supera la Golf anche dall’inizio dell’anno

Come detto la Volkswagen T-Roc è in testa alla classifica di agosto per il secondo mese consecutivo con quasi 16.000 unità per un incremento del 43%. Ma la T-Roc ha superato la Golf anche nella classifica dall’inizio dell’anno. Ottime performance in agosto sono stata quelle di Peugeot 208, di Citroen C3 e di Opel/Vauxhall Corsa. Bene anche le venditedi Kia Sportage e Ford Kuga aumentate del 63% e del 59%. Fuori dalla top ten, un ottimo risultato è quello di  Peugeot con 6.275 venduti della nuova 308 con un aumento rispetto alle 1.980 unità del 2021.

Tesla Model Y prima BEV ma boom di Dacia Spring

In testa alla vendite di BEV in agosto è la Tesla Model Y che ha quasi raddoppiato le immatricolazioni (+ 98%). Nella classifica delle dieci vetture più vendute ad agosto la Y precede la Vw ID.A (+ 20%), la Skoda Enyag (+ 23%) e la Nuova Fiat 500 e (+ 26%). Da segnalare in quarta posizione la Dacia Spring con una crescita del 894%. Per quanto riguarda i PHEV in testa c’è la Ford Kuga che precede la Hyundai Tucson (+ 33), la Kia Sportage new entry con 2.177 unità e la Lynk & Co 01 che ha fatto registrare con 2.090 vendute in crescita del 276%.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti