AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùmercati

Le Borse archiviano tre mesi record. Ma da inizio anno solo il Nasdaq è in positivo

Per Piazza Affari +13,6%, maggior rialzo trimestrale dal 2003, ma l'unico indice in positivo da inizio anno è il Nasdaq (+11%). Per i prossimi mesi, incertezze sulla ripresa economica e sull'andamento dei contagi. E a novembre le elezioni presidenziali negli Usa

di Chiara Di Cristofaro

default onloading pic
(Sergiy Timashov - stock.adobe.com)

Per Piazza Affari +13,6%, maggior rialzo trimestrale dal 2003, ma l'unico indice in positivo da inizio anno è il Nasdaq (+11%). Per i prossimi mesi, incertezze sulla ripresa economica e sull'andamento dei contagi. E a novembre le elezioni presidenziali negli Usa


4' di lettura

Dati economici incoraggianti da un lato, timori per una ripresa della pandemia da Covid-19 e nuovi lockdown dall'altro, man mano che le misure di contenimento vengono allentate. Tra questi due estremi si chiude un secondo trimestre da record per i listini azionari, con gli investitori che hanno preferito vedere il bicchiere mezzo pieno e hanno premiato gli asset rischiosi, dopo un primo trimestre drammatico. Nei prossimi mesi, però, gli elementi di incertezza resteranno in primo piano: in primo luogo l'andamento dei contagi, con l'Oms che ha avvertito che il peggio potrebbe non essere ancora passato e i casi nel mondo che hanno superato i 10 milioni, la ripresa economica che potrebbe non essere brillante come sperato e le elezioni americane, con il loro carico di dubbi.

Per i mercati globali il miglior rialzo trimestrale da 11 anni

Il secondo trimestre, comunque, si chiude a livelli record: l'indice Msci All Country World Index è salito del 17,5%, il rialzo più forte degli ultimi 11 anni (dal secondo trimestre 2009), dopo che i primi tre mesi di quest'anno erano stati i peggiori dal 2008. Da segnalare, però, che la scorsa settimana con la risalita dei contagi l'indice ha registrato un calo del 2%. Il bilancio, dai nimini del 23 marzo, è di un balzo del 35,8% ma da inizio anno c'è ancora il segno meno: -7,7%.

Andamento Piazza Affari FTSE Mib
Loading...

Milano sale del 13,6% in tre mesi, ma per il 2020 siamo a -7%

mentre l'Europa nel suo complesso è risalita del 16% e Francoforte ha messo a segno un +23,9%. Negli Stati Uniti, l'S&P500 con un +19% ha registrato il suo miglior trimestre dal 1987, mentre il Nasdaq (+29,7%) ha visto il rialzo maggiore dal primo trimestre 1991. Dai minimi dell'anno toccati il 12 marzo, la Borsa di Milano ha recuperato il 30,1% anche se il bilancio da inizio anno resta negativo per il 17,6%. Le Borse europee hanno recuperato dal punto più basso il 35,6% del loro valore, ma per il 2020 siamo ancora a -13,6%, con Francoforte a +45,8% dal minimo del 18 marzo e a -7,1% da inizio anno.

Per il Nasdaq bilancio positivo da inizio anno: +11%

Negli Stati Uniti il Nasdaq Composite ha recuperato il 45,6% dai minimi toccati il 23 marzo ed è l'unico tra gli indici principali a registrare un bilancio positivo da inizio anno: +11,3%. Invece l'S&P500 resta in rosso nei primi sei mesi per un 4,8% mentre dai minimi del 18 marzo ha messo a segno un rimbalzo del 37,5%. Anche la Borsa cinese chiude in bellezza il secondo trimestre e si porta sui nuovi massimi da inizio marzo con il guadagno complessivo a +12%. La perdita da inizio anno è totalmente azzerata. Tokyo ha guadagnato il 17,8% nei tre mesi, resta in rosso per il 5,8% nei sei mesi mentre il rimbalzo dal minimo del 19 marzo è del 34,6%.


Tra i settori, penalizzato Oil&Gas, acquisti sui tech

Che succederà nei prossimi mesi? Gli analisti di BofA vedono un upside del 15% per l'azionario europeo e consigliano di sovrappesare i titoli ciclici rispetto ai difensivi e i titoli 'value' rispetto a quelli 'growth', dopo i dati sorprendentemente positivi del Pmi usciti la scorsa settimana, con un rimbalzo dell'indice dei nuovi ordini da 14 a 46 punti. Gli esperti si aspettano per i Pmi un ritorno sopra i 50 punti (quindi all'espansione) a breve, con i 53 punti attesi ad agosto e i 58 punti a settembre. "Anche se l'aumento dei contagi negli Usa potrebbe pesare sul sentiment - scrivono gli analisti di BofA - sarebbe strano non vedere una risposta dell'azionario a un miglioramento così marcato". BofA punta su banche, minerari, energia, auto mentre consiglia di sottopesare farmaceutici e utility. Un discorso a parte meritano gli energetici: l'indice Stoxx Oil & Gas si avvia a chiudere il secondo trimestre in rosso del 2%, è l'unico settore a registrare una performance negativa nel periodo. Dai minimi di marzo, però è rimbalzato del 40%. Il migliore è il tech (+25%) seguito dall'automotive (+24%). Nel periodo aprile-giugno però il Brent è salito dell'83% mentre il Wti del 90%.

I rischi sulla ripresa: contagi in aumento e nuove chiusure

"Nonostante gli indicatori macro siamo tutti positivi, i rischi di una seconda ondata di Covid-19 continua a pesare sulla fiducia degli investitori", sottolineano gli analisti di Goldman. "La ripresa del numero dei contagi non sorprende", dicono gli esperti di BofA che sottolineano però come i rischi al ribasso siano in crescita, soprattutto negli Stati Uniti dove l'aumento dei casi di contagio sta richiedendo nuove chiusure. "Con metà Paese che sta lentamente riaprendo e metà che sta lentamente chiudendo, la curva della crescita potrebbe appiattirsi", dicono. Niente crescita a "V", dunque, ma a "L" o a "W". Infine, tra gli elementi di incertezza da monitorare nei prossimi mesi, oltre all'andamento del virus e alle conseguenze sull'economia, Pictet menziona anche le elezioni presidenziali negli Usa a novembre, con Trump che continua a perdere consensi a favore del candidato democratico Joe Biden. "Lo scenario più probabile - dice Pictet - appare quello della cosidetta "blue sweep", ossia la combinazione di Presidente e Congresso entrambi democratici", il che poterebbe a un cambiamento di rotta notevole nelle politiche di Trump.

(Il Sole 24 ore Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti